Anderlecht, il grido di Najar: “Voglio lasciare il Belgio, temo per la mia famiglia”

Anderlecht, il grido di Najar: “Voglio lasciare il Belgio, temo per la mia famiglia”

Le dichiarazioni dell’esterno honduregno, pronto a lasciare la Jupiter Pro League.

Commenta per primo!

Fuga dal Belgio.

Pare infatti essere pronto un vero e proprio da parte di molti calciatori militanti nella Jupiter Pro League. Dopo l’addio annunciato da parte di Matias Suarez, attaccante dell’Anderlecht, un altro giocatore biancomalva pare essere pronto a lasciare Bruxelles. Il nome del calciatore in questione corrisponde a quello di Andy Najar, esterno honduregno, da tempo nel mirino della Fiorentina. Nel corso di un breve intervento ai microfoni del Washington Post, l’ala – all’occorrenza anche terzino – ex DC United, si è così espresso in merito ai recenti attentati che hanno sconvolto nuovamente il panorama europeo : “Ho avuto molta paura, e sono stato preda del nervosismo per ore. Sono riuscito a mettermi in contatto con la mia famiglia dopo numerosi tentativi, erano terrorizzati, volevano andar via. Mi sono trasferito in Belgio dopo aver militato nella MLS americana. In principio la mia famiglia non volle seguirmi, ma successivamente decisero di trasferirsi a Bruxelles – spiega il calciatore -. Sono in pensiero per loro, non voglio che corrano alcun pericolo. Questa non è la vita che voglio per loro, non è sicuro stare lì. Credo che la scelta migliore, per me e per loro, sia quella di abbandonare il Belgio. Sono stato vicino a cambiare maglia in inverno, ma il club ha deciso di trattenermi. E’ vero, certi episodi possono verificarsi ovunque, ma indubbiamente militare in una nazione dove certi eventi hanno una frequenza maggiore è molto pericoloso. Voglio andar via, non voglio tornare a Bruxelles”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy