Amura: “Derby sarà unico, rosa scottati dal 4-0”

Amura: “Derby sarà unico, rosa scottati dal 4-0”

Intervista realizzata giovedì 7 aprile 2011 Intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, il tecnico della Primavera del Catania Sasà Amura ha raccontato come vive lo.

Commenta per primo!

Intervista realizzata giovedì 7 aprile 2011 Intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, il tecnico della Primavera del Catania Sasà Amura ha raccontato come vive lo spogliatoio rossoazzurro il derby di Sicilia che si giocherà domani contro il Palermo di Paolo Beruatto. “La nostra aspettativa è quella di qualificarci per i play-off e cercare quantomeno di conservare il terzo posto. I derby poi sono partite a sé, anche a livello di settore giovanile. Io credo che ci sia nei rosa anche una voglia di rivalsa dopo la vittoria della prima squadra del Catania per 4-0 domenica scorsa e quindi forse loro vorranno giustamente dimostrare che questi punti e questo divario tra le due squadre non esiste nella partita singola. Rimangono le ultime tre partite e il Palermo cercherà di metterci in difficoltà come è giusto che sia, ma noi siamo concentrati e andiamo avanti per la nostra strada – ha dichiarato il mister Amura – In che contesto ci stiamo preparando a questa sfida e se siamo consapevoli che potrebbe esserci il pienone sulle tribune a pagamento di Belpasso? Il contesto è sempre lo stesso, da noi si paga sempre il biglietto per la Primavera indipendentemente dall’avversario. Solo quando giochiamo di mattina non c’è il prezzo d’ingresso perché sappiamo che la gente non può venire. Abbiamo anche saputo che ci sarà la diretta televisiva, ma a prescindere da tutto io mi auguro che sia una giornata di sport nel vero senso della parola, poi vinca il migliore. La partita in sé e per sé dice già tanto, per questo è il caso di stemperare un po’ i toni, l’hanno fatto anche in prima squadra sia all’andata che al ritorno. A livello di settore giovanile dobbiamo cercare di far ritrovare qualche valore come l’educazione e la sportività, quindi bisogna stemperare un po’. Noi la viviamo con molta serenità e pensiamo prettamente a noi e ad ambire al secondo posto che ci permette di andare direttamente alla Final Eight, altrimenti dovremo passare dai Play-off”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy