Amura: “Catania squadra più esperta girone però..”

Amura: “Catania squadra più esperta girone però..”

Catania devastante tra le mura amiche e quasi sempre sconfitto in trasferta. E’ questo il ruolino di marcia della formazione Primavera rossoblù che domani affronterà i pari.

Commenta per primo!

Catania devastante tra le mura amiche e quasi sempre sconfitto in trasferta. E’ questo il ruolino di marcia della formazione Primavera rossoblù che domani affronterà i pari età del Palermo nel match dell’undicesima giornata del Trofeo “Giacinto Facchetti”. Per conoscere meglio il prossimo avversario dei baby rosa di Beruatto, la redazione di Mediagol.it ha raggiunto in esclusiva il tecnico del Catania, Sasà Amura. “E’ vero, purtroppo quest’anno è così. Andiamo bene in casa e male in trasferta – ha ammesso subito il mister – anche se devo dire la verità, rispetto all’anno scorso abbiamo anche qualcosina in più perché eravamo partiti faticando anche in casa, a differenza di questa nuova stagione in cui siamo partiti molto bene sotto questo punto di vista. Fuori casa abbiamo un problemino di natura psicologica, cerchiamo sempre questa vittoria che non arriva e finora c’è un dato di fatto che ci penalizza e dice che lontano da casa abbiamo fatto due pareggi e tre sconfitte”. Eppure l’undici titolare del Catania di quest’anno è lo stesso della passata stagione e la formazione quindi dovrebbe essere tra le più “esperte” del Girone. “L’ossatura della squadra è praticamente la stessa, perché otto undicesimi sono quelli dell’anno scorso. Sono andati via dei giocatori del ‘90 che dovevano fare la loro strada e non potevano ancora restare alla loro età in Primavera – ha aggiunto Amura – Noi tra i più “esperti”? Sicuramente abbiamo quattro ’91 e quindi, tranne il Pescara che ne ha molti di più, siamo la squadra più anziana del girone, però quest’anno c’è un campionato livellato verso l’alto e si trovano di fronte squadre attrezzate, preparate tatticamente e fisicamente e puoi trovare anche ragazzini che, pur essendo dei ’93, ti possono mettere in difficoltà in qualsiasi momento. Il nostro obiettivo stagionale è quello di fare un passo in avanti nel nostro percorso ed assestarci in una posizione di classifica che ci consenta di andare alle Final Eight, traguardo che non abbiamo mai centrato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy