ALLA SCOPERTA DEGLI SLOVENILEX ALLENATORE: “Che sorpresa Ilie#269;ie#269; e Bae#269;inovie#269;, vi spiego i loro pregi. Qui in Slovenia tifiamo Palermo!”

ALLA SCOPERTA DEGLI SLOVENILEX ALLENATORE: “Che sorpresa Ilie#269;ie#269; e Bae#269;inovie#269;, vi spiego i loro pregi. Qui in Slovenia tifiamo Palermo!”

Lallenatore del Maribor Darko Milanic, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, elogia e spiega dettagliatamente le caratteristiche dei due ex centrocampisti della formazione slovena, avversaria dei.

Commenta per primo!

Lallenatore del Maribor Darko Milanic, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, elogia e spiega dettagliatamente le caratteristiche dei due ex centrocampisti della formazione slovena, avversaria dei rosanero nel doppio preliminare di Europa League dello scorso Agosto…. Intervista di Francesco Graffagnini “CHE SORPRESA I DUE” “Se mi aspettavo un loro inserimento così veloce? Sinceramente pensavo occorresse più tempo ma entrambi hanno dimostrato che come giocavano bene nel Maribor, in campionato ed in Europa, così riescono a farlo anche nel Palermo. Sia Bae#269;inovie#269; che Ilie#269;ie#269; – ha spiegato Milanic ai microfoni di Mediagol.it – si stanno esprimendo davvero ad ottimi livelli in un torneo come quello italiano che è certamente più competitivo rispetto a quello sloveno”. “ECCO TUTTI I PREGI DI ILIe#268;Ie#262;” “Il tiro dalla distanza col mancino la sua caratteristica migliore? Ilie#269;ie#269; non ha solo grandi qualità balistiche ma è uno di quelli che capisce e legge al meglio i tempi di gioco e le fasi della gara, rallenta o velocizza la manovra secondo le necessità. Sono molto felice che i primi due gol fatti con la maglia del Palermo li abbia realizzati con il destro che non è il suo piede – ha dichiarato Milanic ai microfoni di Mediagol.it – ma il suo sinistro contro la Fiorentina è stato davvero un grandissimo gol. È molto intelligente tatticamente e calcisticamente, quelli come lui sono bravi e da allenatore non devi sempre guidarli perché loro sanno stare bene in campo da soli, non necessariamente servono le indicazioni del mister”. “OCCHIO AD ARMIN, ANCHE LUI STUPIRA” “Da Armin potete aspettarvi delle belle partite, è veramente bravo in mezzo al campo. Sa fare bene girare il pallone, è tranquillo ed ha tantissima personalità, nonostante sia molto giovane. Potenzialmente ha le qualità per diventare un ottimo giocatore. Sono certo che lavorare in un grande club come il Palermo sarà decisivo per la sua maturazione”. “BAe#268;INOVIe#262; NON COME DE ROSSI” “E’ stato paragonato a De Rossi? In comune possono avere il valore rispetto all’età ma non sono sicuro che sia un paragone calzante perché Bae#269;inovie#269; è un centrocampista non molto votato all’inserimento offensivo con poca confidenza con il gol, ma è un giocatore che vuole avere sempre il pallone, vuole dettare i tempi della squadra, è ordinato nella distribuzione e veloce a cambiare il gioco. Queste sono le sue caratteristiche migliori”. “NAZIONALE? PIU ILICIC CHE BACINOVIC” “Se dopo l’exploit in Italia troveranno più spazio anche in Nazionale? Nella nostra nazionale è sempre così. Quando qualche calciatore si fa onore all’estero poi lo convocano e lo fanno giocare. Spero anche per loro e per la nazionale slovena che giochino. Penso che Ilie#269;ie#269; ha molte più possibilità di partire titolare contro due squadre assolutamente alla portata (la Slovenia giocherà contro le Far Oer e la Estonia). La nostra selezione – ha spiegato Milanic ai microfoni di Mediagol.it – è una squadra che ha tanta corsa e buona disciplina tattica, ma occorre un giocatore di estro e qualità che possa inventare qualcosa come Josip Ilie#269;ie#269;. Bae#269;inovie#269; ha molta concorrenza nel suo ruolo, per quello non sono sicuro che partirà titolare, ma spero che anche lui riesca a trovare il suo spazio”. “QUELLE SFIDE CONTRO I ROSANERO….” “I dirigenti del Palermo hanno ammesso che Ilie#269;ie#269; era stato comprato e “bloccato” già prima del preliminare europeo? Da tecnico per me la situazione era un po’ particolare, sapevo che c’erano diverse squadre che si interessavano ad Ilie#269;ie#269; ed anche a Bae#269;inovie#269; come ad altri nostri giocatori che in quel periodo giocavano molto bene. Sinceramente non sapevo che la loro partenza fosse qualcosa di sicuro, il direttore sportivo del Maribor subito dopo il ritorno contro il Palermo in Slovenia mi ha detto che tutte e due avrebbero vestito la maglia rosanero. Nel doppio confronto mi hanno molto soddisfatto, devo dire che entrambi hanno fatto davvero la differenza per noi. Come hanno vissuto i due ragazzi quella doppia sfida contro il Palermo? Di sicuro per loro era una situazione particolare perché si parlava tanto del loro trasferimento ma entrambi hanno giocato con grande grinta e carattere. Contro i rosanero sono stati davvero bravi e professionali, non avevo dubbi ma sono davvero fiero che due ragazzi così giovani siano riusciti a rendere a livelli così alti nonostante le forti pressioni psicologiche che caratterizzavano quei momenti”. “IN SLOVENIA SI TIFA PALERMO” “Non ho avuto il piacere di rivedere i ragazzi quando sono venuti con la Nazionale ma loro sanno che li stimo, entrambi sono rimasti in contatto con la città e con la squadra, ci scrivono sempre sms e sono felici quando giochiamo bene ed il Maribor fa risultato. Io li seguo come li sta seguendo anche tutta la Slovenia, dopo il doppio confronto tra Palermo e Maribor i rosanero hanno acquisito tanti tifosi sloveni che seguono i loro connazionali e tutta la squadra di Rossi”. Un accenno anche al momento del Palermo, che sta recuperando terreno in campionato dopo un avvio di stagione un po’ complicato. “Vedendo le partite, come trovo i rosa a distanza di un mese? Sicuramente con l’innesto di Bae#269;inovie#269; e Ilie#269;ie#269; sicuramente la squadra è cambiata nei suoi equilibri, stanno facendo veramente bene e mi fa molto piacere. La vittoria contro la Fiorentina è un successo che pesa e che consente al Palermo di rientrare nel gruppo di squadre vicinissimo alla zona Champions, che immagino sia l’ambizione dei rosanero – ha aggiunto Milanic – seguirò prossimamente con piacere le partite e mi auguro che il Palermo giochi bene e vinca”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy