AG.TZORVAS”Che differenze Grecia-Italia,spiego..”

AG.TZORVAS”Che differenze Grecia-Italia,spiego..”

Le metodologie di lavoro specifico per i portieri sono molto diverse tra Grecia ed Italia. Lo ha compreso subito Alexandros Tzorvas, approdato in questa stagione al Palermo che ha dovuto ben presto.

Commenta per primo!

Le metodologie di lavoro specifico per i portieri sono molto diverse tra Grecia ed Italia. Lo ha compreso subito Alexandros Tzorvas, approdato in questa stagione al Palermo che ha dovuto ben presto adeguarsi ad un’intensità di preparazione che cura ogni minimo dettaglio con minuziosa qualità. Che tipo di feeling ha instaurato il portiere greco con lo staff tecnico rosanero? Lo spiega, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, l’agente del nazionale greco. “Alex non parla mai degli allenatori, in dieci anni che lo conosco non l’ha mai fatto. Al massimo parla dei preparatori personali e sia con Bacchin che con il nuovo staff si è trovato benissimo. Mi dice che c’è una metodologia di lavoro precisa ed importante – ha raccontato il procuratore dell’estremo difensore rosanero – Sapeva che in Italia c’era una scuola di portieri preparata e competente ma vivendola adesso da vicino mi ha confermato che hanno da insegnare davvero tanto. E’ chiaro che rispetto alla Grecia, è un’altra cosa. Lì lui si distingueva perché in squadra era uno di quelli a lavorare con ritmi molto elevati, di più rispetto ai compagni. In Italia si è accorto che è una cosa normale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy