AG.DRAME: “Palermo piazza ideale, vi spiego…”

AG.DRAME: “Palermo piazza ideale, vi spiego…”

“Palermo piazza gradita per Drame? Certamente, Palermo non è Boca-San Lazzaro, tanto per dire. Si tratta di una società in cui ha giocato uno come Pastore, quindi è.

Commenta per primo!

“Palermo piazza gradita per Drame? Certamente, Palermo non è Boca-San Lazzaro, tanto per dire. Si tratta di una società in cui ha giocato uno come Pastore, quindi è un’ipotesi da valutare seriamente. Noi ascoltiamo tutti. Al ragazzo non faccio soltanto da procuratore ma anche da fratello maggiore. Abbiamo un rapporto familiare, quindi vediamo di fare sempre le cose per far rendere al meglio il ragazzo. Questa estate avrei potuto trasferirlo però meglio del Padova non poteva esserci nulla in questo momento”. Pensieri e parole di George Atangana, agente di Ousmane Drame, talento del Padova che interessa anche ai rosanero. “Io cerco di mettere il ragazzo nelle migliori condizioni di esprimersi. E’ giovane, il lato economico verrà da sé, però prima di tutto lui deve essere umanamente sereno. Io sono africano e sono arrivato in Italia tanti anni fa per giocare a pallone, quindi so che problematiche ci possono essere, so quali possono essere le piazze e le squadri ideali per un africano – ha proseguito l’agente di Drame, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it – Tanti africani arrivano qui e falliscono e magari nessuno capisce il perché. Spesso non si lavora sulle necessità umane del giocatore. Una città come Palermo sarebbe l’ideale? Sì, è una città calda, questo è un ragazzo di Parigi, è uno sveglio, che non ha paura di niente, visto che viene dalla banlieue parigine (zona periferica e povera della metropoli francese, ndr)”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy