AD Man City: “Balotelli non è esempio da seguire”

AD Man City: “Balotelli non è esempio da seguire”

L’attaccante del Manchester City e della Nazionale italiana Mario Balotelli fa sempre notizia: su di lui hanno espresso giudizi più o meno favorevoli tanti addetti ai lavori, ultimo il suo ex.

Commenta per primo!

L’attaccante del Manchester City e della Nazionale italiana Mario Balotelli fa sempre notizia: su di lui hanno espresso giudizi più o meno favorevoli tanti addetti ai lavori, ultimo il suo ex compagno all’Inter Zlatan Ibrahimovic, che l’ha bollato come un mediocre. Ma se le critiche per “SuperMario” arrivano dall’interno della sua squadra di club, è sintomo che c’è qualcosa che non va e che a forza di tirare la corda, c’è il serio rischio che si spezzi: l’amministratore delegato del Manchester City Brian Marwood, intervistato dalla stampa inglese sui calciatori che i giovani dovrebbero prendere come modelli, ha lanciato una stilettata a Balotelli, pur non citandolo direttamente. “Penso che il comportamento esemplare sia una caratteristica importante per un calciatore. E ciò vale anche per chi – e tutti sanno a chi mi riferisco – non mostra i giusti valori, i giusti atteggiamenti e il giusto comportamento in campo e fuori. Nel City ci sono tanti giocatori come Hart, Kompany, Zabaleta, Barry e Lescott che sanno come bisogna comportarsi, è importante far capire ai giovani che sono loro gli esempi da seguire”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy