AD Catania:”C’è voglia di rivalsa,rosa giù perché…”

AD Catania:”C’è voglia di rivalsa,rosa giù perché…”

L’amministratore delegato del Catania Sergio Gasparin, intervistato da “Tuttomercatoweb”, ha parlato dell’importanza della sfida casalinga di domenica contro i cugini del Palermo. “Da sempre il derby.

Commenta per primo!

L’amministratore delegato del Catania Sergio Gasparin, intervistato da “Tuttomercatoweb”, ha parlato dell’importanza della sfida casalinga di domenica contro i cugini del Palermo. “Da sempre il derby è un campionato nel campionato, da tutte le parti. E spesso vengono sovvertite le forze in campo. La gara giocata all’andata è sintomatica: oggi noi siamo in corsa per l’Europa League, il Palermo per evitare la retrocessione. Nonostante questa differenza, la partita d’andata si chiuse meritatamente a favore dei rosanero: questo esempio fa capire che il derby esce da ogni tipo di pronostico. Oggi ci stiamo preparando perché in tutti noi c’è lo spirito di rivalsa rispetto alla sconfitta rimediata nel girone d’andata”. Il dirigente etneo, che ha preso il posto di Pietro Lo Monaco, ha anche parlato della situazione nella parte bassa della classifica. “A luglio di un anno dissi che sarebbe stato il campionato più difficile e competitivo per ciò che riguarda le zone basse. Con la retrocessione di Lecce, Cesena e Novara e la promozione di Torino e Sampdoria – ha spiegato Gasparin -, era normale che avrebbe alzato il livello del campionato, che non è il più bello ma sicuramente il più difficile. Chiaro, magari non mi aspettavo per organico e forza individuale Palermo e Genoa invischiate nelle zone basse: ma tutte le squadre importanti della seconda fascia rischiavano qualcosa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy