Ventura: “Nazionale? Non fa per me, non accetterei più. Adesso…”

Ventura: “Nazionale? Non fa per me, non accetterei più. Adesso…”

Le parole dell’ex commissario tecnico Giampiero Ventura che fa mea culpa per aver accettato la nazionale

Torna a parlare Giampiero Ventura.

Intervistato da RMC Sport, l’ex commissario tecnico della Nazionale italiana ha percorso nuovamente le tappe in azzurro.

Non accetterei più quella offerta, ho capito che non è il mio lavoro – ammette Ventura – Ho bisogno del contatto giornaliero con i giocatori. Ferisce la scorrettezza e l’offesa personale, le cose non vere, non le critiche, che ognuno deve accettare. Raccolgo i cocci ma con la voglia di riprendere da dove avevo lasciato. Ora un in bocca al lupo a Mancini, che possa avere giocatori che possano diventare lo zoccolo duro di questa Nazionale. Nessuna rabbia per la Nazionale, ma per quello che potevo essere e non sono stato”.

Ventura ha parlato del presente e di una panchina di club che, in questo momento, non arriva: “Vivo questo momento con un po’ di rabbia e di sorpresa – prosegue Ventura – nel senso che negli ultimi 20 anni sono sempre stato in ritiro, per la prima volta mi ritrovo in attesa. Ho una voglia feroce di riprendere e dare delle risposte sul campo, per tutto quello che c’è stato. Spero accada il prima possibile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy