Nazionali: il Palermo “trattiene” Trajkovski, non risponderà alla convocazione della Macedonia

Nazionali: il Palermo “trattiene” Trajkovski, non risponderà alla convocazione della Macedonia

L’attaccante macedone proseguirà il lavoro riabilitativo a Palermo, non rispondendo alla chiamata del suo commissario tecnico, a differenza del compagno Ilija Nestorovski. Quest’ultimo affronterà l’Italia il 9 ottobre a Skopje.

Commenta per primo!

Trauma contusivo alla caviglia sinistra rimediato l’8 agosto; frattura da stress al secondo metatarso del piede destro occorsa il 2 settembre.

Non è stato di certo un inizio di stagione positivo per Aleksandar Trajkovski, mai sceso in campo sin qui, se non per i primi minuti dell’amichevole estiva contro l’Olympique Marsiglia. Problemi fisici in rapida successione che lo tengono ai box da quasi due mesi. La luce in fondo al tunnel, tuttavia, sembra più vicina di prima in questi ultimi giorni: l’attaccante classe ’92 (c’è attesa di scoprire che ruolo interpreterà con De Zerbi e se il tecnico bresciano lo proverà da centravanti o solo da esterno e/o trequartista) prosegue le fisioterapie e sembrerebbe aver dato segnali incoraggianti allo staff medico rosanero.

Il processo riabilitativo, dunque, procede e procederà meglio nei prossimi giorni, quando – durante la sosta per gli impegni delle Nazionali – l’ex Mechelen e Zulte Waregem continuerà a lavorare con i medici del Palermo per recuperare la condizione. Sì, perché contrariamente a quanto annunciato nelle scorse giornate (qui il comunicato), Aleksandar Trajkovski non risponderà alla convocazione ricevuta dalla Macedonia. Il commissario tecnico della Nazionale Macedone, Igor Angelovski, aveva incluso il suo nome nell’elenco dei giocatori chiamati in causa in vista delle sfide valide per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018 contro Israele (in programma il 6 ottobre) e Italia (da disputarsi il 9 ottobre). Tuttavia la stessa Federazione Macedone avrebbe ricevuto dal Palermo una precisa comunicazione: per il bene del ragazzo e per consentire una pronta guarigione post-infortunio, Trajkovski continuerà a lavorare nelle strutture del club di viale del Fante. Niente partita contro l’Italia, dunque, per il calciatore rosanero che comunque tiferà da casa e supporterà anche il compagno in rosanero, Ilija Nestorovski. Lui sì che rispondere presente alla chiamata del selezionatore macedone: Nestorovski e Goran Pandev guideranno l’attacco a disposizione del ct Angelovski.

Palermo: gli impegni di tutti i rosanero con le rispettive Nazionali

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy