Nazionale: i piani di Conte in vista Euro2016. Out Donnarumma, Insigne a rischio. Belotti-Vazquez…

Nazionale: i piani di Conte in vista Euro2016. Out Donnarumma, Insigne a rischio. Belotti-Vazquez…

L’assenza di Marchisio, il recupero di Verratti: i dubbi del ct azzurro per gli Europei.

1 Commento

Il tempo stringe.

Manca poco più di un mese al debutto degli azzurri contro il Belgio ai prossimi Europei. Entro il 31 maggio, Antonio Conte dovrà sciogliere dubbi e perplessità e annunciare la lista dei 23 convocati (+4 riserve, una per ruolo). Intanto, il commissario tecnico della Nazionale porterà a Coverciano una trentina di giocatori per lo stage (18-21 maggio), al quale mancheranno però juventini, milanisti, parigini e anche Darmian e Okaka, tutti impegnati nelle rispettive Coppe nazionali. Per tutti gli altri (anche esordienti) spazio ai test fisici che potranno stravolgere ancora una volta le gerarchie.

OUT – Chi non partirà per la spedizione in Francia sono Marchisio, Perin, Immobile e forse anche Antonelli e Bonaventura. Tutti out a causa di diversi infortuni.

SICURI – Buffon, Sirigu; Barzagli, Chiellini, Rugani, Bonucci, Darmian; Parolo, Candreva, Thiago Motta, Florenzi, Verratti, Giaccherini; Pellè, Eder, Zaza, El Shaarawy.

BALLOTTAGGI – Padelli, Mirante, Sportiello; De Sciglio, Acerbi, De Silvestri, Astori; Soriano, Bernardeschi, Montolivo; Insigne, Giovinco.

OUTSIDER – Viviano; Zappacosta, Ogbonna; Pirlo, Jorginho, Sturaro, De Rossi, Bonaventura, Baselli; Belotti, Okaka.

Conte, da tempo, pare intenzionato ad affidare le chiavi del centrocampo a Verratti, in forza al Paris Saint Germain. Il problema è che il classe ’92, dopo il suo infortunio, resta un enigma (gioca con infiltrazioni). Per questo motivo – scrive l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ – al suo destino è legato anche quello di Pirlo e De Rossi. Sì, perché entrambi – al momento fuori dai giochi – potrebbero essere chiamati in causa a sorpresa qualora l’ex Pescara dovesse partire accompagnato da qualche dubbio. Il romanista, infatti, quasi certamente allo stage ci sarà. Dunque, anche la lista dei 23 si apre a nuove soluzioni.

In porta, è stata scartata la soluzione Donnarumma: Sportiello e Padelli si giocano – fra tutti – il terzo posto. In difesa, Acerbi è in vantaggio su Astori. In mezzo al campo, restano a disposizione due posti che potrebbero giocarsi Soriano, Montolivo e Bernardeschi. In attacco, resta sempre il dubbio Insigne, autore di un’ottima annata ma poco amato dal c.t. Il napoletano potrebbe giocarsela con Giovinco e Belotti, attualmente in prova e che, con ogni probabilità, farà parte del prossimo stage. Franco Vazquez, invece, dovrebbe essere tagliato: il Mudo, nonostante le poche possibilità, vuole comunque giocarsi le sue chance nelle ultime due partite di campionato che il Palermo affronterà contro Fiorentina e Verona.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Adriano Mollica - 11 mesi fa

    si ha ragione conte…io giocherei in attacco con ganz del como e trequartista il grande vantaggiato del livorno…non ha senso fare giocare titolare insigne che al momento è il miglior numero 10 italiano… ahahahahah povera italia e poveri italioti…meno male che siamo SICILIANI e a noi non ce ne può e non ce ne deve fregare niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy