Nazionale: Belotti, Zaza o Vazquez? Conte ci pensa in vista di Euro 2016

Nazionale: Belotti, Zaza o Vazquez? Conte ci pensa in vista di Euro 2016

Si avvicina l’esordio degli azzurri ai prossimi Europei, ecco chi potrebbe essere chiamato in causa da Conte.

di Mediagol3, @Mediagol

Manca poco più di un mese al debutto dell’Italia ai prossimi Europei, torneo dove gli azzurri esordiranno il 13 giugno contro il Belgio.

Chi partirà per la spedizione? A poche settimane dall’annuncio di chi volerà in Francia, i dubbi sembrano attanagliare il commissario tecnico della Nazionale. Privo di Perin e Marchisio – out per infortunio – Antonio Conte dovrà sciogliere le ultime perplessità entro il prossimo 31 maggio.

Buffon, Sirigu, Bonucci, Barzagli, Chiellini, Verratti, Florenzi, De Rossi, Thiago Motta, Parolo, Candreva, Pellé, e Insigne. Questi sono al momento i giocatori sul quale quasi certamente il c.t. azzurro farà affidamento.

PORTIERI

In chiave azzurra resta arruolabile Marchetti, sicuro e decisivo ieri contro l’Inter. Si candidano come possibili outsider Consigli, Mirante, Viviano e il milanista Donnarumma, ieri autore di una prova deludente contro il Frosinone.

DIFENSORI

Intoccabili in Nazionale i neo campioni d’Italia. Stiamo parlando di Barzagli, Chiellini e Bonucci. Retroguardia dove sta continuando a trovare spazio Daniele Rugani, che potrebbe staccare i biglietti per la Francia. Chi starebbe continuando a scalare le gerarchie è anche Luca Antonelli, contro i ciociari in gol con una splendida rovesciata. Ma non solo. Sempre puntuale e preciso, Francesco Acerbi – da tempo tra i migliori del Sassuolo – può sperare nella chiamata. Chi sta bruciando le residue speranze di convocazione è invece il difensore della Sampdoria, Andrea Ranocchia, ieri poco lucido in occasione del vantaggio di Vazquez contro il Palermo. Non è la prima volta – da quando è sbarcato a Genova – che il centrare ex Inter delude. Troppe amnesie per uno che deve rincorrere una maglia azzurra, ora difficilmente raggiungibile. In corsa per una maglia ci sono pure Davide Astori e Angelo Ogbonna, attualmente in forza al West Ham.

CENTROCAMPO

Con De Rossi e Florenzi certi della convocazione, chi potrebbe essere nuovamente chiamato in causa da Conte è Andrea Pirlo, autore di un’ottima prova nel successo contro Vancouver. Un’altra buona notizia per Conte arriva da Marco Verratti. Il centrocampista del PSG è tornato in campo e ha partecipato al successo dei parigini contro il Rennes. In corsa per una maglia azzurra anche Thiago Motta, Roberto Soriano, Giaccherini e Montolivo.

ATTACCO

Meno certezze nel reparto offensivo, dove al momento sicuri della chiamata sono Graziano Pellé, Antonio Candreva e Lorenzo Insigne. Poi tante incognite come Éder (che in nerazzurro non sta lasciando molte tracce), El Shaarawy (discontinuo) e Berardi. Non vedremo certamente agli Europei il trequartista dell’Empoli, Riccardo Saponara, involuto rispetto alla prima metà di stagione. Chi non gode dei favori di Conte è Mario Balotelli e la sua candidatura, in virtù della recenti prestazioni in maglia rossonera, pare essersi ulteriormente complicata. Sempre in attacco – secondo la redazione di SkySport – rilancia la sua candidatura Franco Vazquez, uomo copertina del Palermo e attualmente in caccia della salvezza. Sì, il tecnico azzurro potrebbe fare un pensiero sul Mudo dopo il gol e la classe dimostrata ieri pomeriggio contro la Sampdoria di Vincenzo Montella.

Franco Vazquez: “Conte, spero ancora nell’Europeo. Ecco come posso convincerti”

Ma non solo. Conte potrebbe pensare di convocare a sorpresa uno tra Simone Zaza e Andrea Belotti. L’attaccante della Juventus in questo week-end ha segnato il suo ottavo gol stagionale, sfruttando al massimo i minuti concessigli da Allegri. Miglior cannoniere italiano dopo Éder, il Gallo nel 2016 è secondo per reti solo a Higuain. Un rendimento, il suo, che non passerà certamente inosservato agli occhi di Conte.

Franco Vazquez: “Europeo? Prima devo fare bene con il Palermo. Italia? Non sono pentito di aver scelto l’azzurro”

Leggi anche: Bergomi: “Franco Vazquez fuori dall’Europeo? No, il Mudo può fare al caso di Conte”

 

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Manzella - 2 anni fa

    Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maurizio Montalbano - 2 anni fa

    Per il gioco di conte belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Emanuele Mascari - 2 anni fa

    Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Viganò - 2 anni fa

    Belotti….solo su rigore sa segnare….per il resto nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rosario Carruba - 2 anni fa

      vedi il gol che ha fatto sabato e poi mi dici se segnare solo di rigore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giuseppe Viganò - 2 anni fa

      Ma finiscila per mezzo gol che fa ogni tanto è un fenomeno ne deve mangiare tanto pane duro ancora….la maggior parte di gol sono solo su rigore e basta poi in campo se quel giorno a culo gli scappa il gol su azione ooooooohhhhh miiii è sicuramente un bomber

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Matteo Coffaro - 2 anni fa

      Stima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Giuseppe Viganò - 2 anni fa

      😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andrea Fiumefreddo - 2 anni fa

    Tutti e 3 no? Insigne vazquez Belotti sarebbe perfetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giovanna E Giuseppe - 2 anni fa

    Vazquez

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Rosario De Luca - 2 anni fa

    Perché non tutti e 3? A parte Immobile chi sono gli altri attaccanti validi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy