Nazionale, Belotti: “Offerte dall’estero? Non ci penso. Balotelli gran giocatore. Sulle elezioni in USA…”

Nazionale, Belotti: “Offerte dall’estero? Non ci penso. Balotelli gran giocatore. Sulle elezioni in USA…”

La conferenza stampa che ha visto protagonista l’attaccante del Torino e della Nazionale Italiana, Andrea Belotti.

Commenta per primo!

E’ l’uomo copertina del Torino e non solo.

Andrea Belotti si prende la Nazionale e si candida ad essere protagonista della formazione del commissario tecnico Giampiero Ventura. “Ringrazio il CT, con Ciro (Immobile, ndr) non ho parlato perché sappiamo solo che dobbiamo dare il massimo e ripagare la fiducia. Chi è qui significa che il posto se l’è meritato e dovrà dimostrare sul campo questa convocazione. E’ un’occasione importante per me. Farò di tutto per restare nel giro della Nazionale, certo sta a me dimostrarlo sul campo. Sono consapevole di poter dare una grande mano. Una rivoluzione dei giovani? Penso che siamo pronti, se si vuole ambire a qualcosa di importante non bisogna guardare l’età. Ci sono tanti giovani che stanno dimostrando in campionato di poter fare qualcosa di importante”, ha detto in conferenza stampa il Gallo, direttamente dal ritiro della Nazionale Italiana a Coverciano.

OFFERTE DALL’ESTERO – “Al momento non ci ho pensato, voglio essere concentrato sul campionato. Devo dimostrare sempre sul campo il mio lavoro e cerco di fare il possibile. Vedo Zaza e ci ho parlato in questi giorni, ha trovato un po’ di difficoltà ma è un grande attaccante e forte mentalmente e ne verrà fuori”.

OBIETTIVI COL TORINO – “E’ l’Europa League, ma è sempre stato chiaro a tutti fin dall’inizio e stiamo facendo il possibile per arrivarci. La società e i tifosi si meritano tutto questo”.

CLASSIFICA CANNONIERI – “Devo puntare a fare più gol possibili per il bene mio e quello della squadra. Posso arrivarci, ho compagni di reparto veramente forti che possono mettermi in porta quando vogliono. Il derby è una partita a sé e si gioca solo per vincere”.

BALOTELLI – “Sicuramente le assenze non hanno un peso su di noi, non sono attaccanti usciti dal giro della Nazionale. Ognuno deve accettare le scelte di Ventura, poi è il campo a giudicare sempre. Balotelli, Pellè… sono grandissimi giocatori che avranno la loro chance, sono attaccanti forti e lo stanno dimostrando”.

ELEZIONI IN USA – “Nello spogliatoio non parliamo, stiamo seguendo la situazione perché vogliamo informarci su tutti e non c’è un favorito dello spogliatoio. Rimaniamo concentrati e attenti perché riguarda tutto il mondo e anche noi dobbiamo esserne informati. Chi voterei? E’ segreto, sinceramente non è che mi schiero perché non mi va. Chi verrà eletto saprà il da farsi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy