Lopetegui, annus horribilis: via da Spagna e Real, rifiutato anche dagli USA

Lopetegui, annus horribilis: via da Spagna e Real, rifiutato anche dagli USA

Anno da dimenticare per il tecnico spagnolo: due esoneri ed il rifiuto della nazionale americana

Al peggio non c’è mai fine, eppure l’anno vissuto da Julen Lopetegui dimostra tutt’altro.

Dal possibile Mondiale alla guida della Spagna, passando per il Real Madrid ed il sogno dell’ennesima Champions League, quella dei record su record, da poter ottenere con i blancos. Eppure nulla di tutto ciò è andato come previsto, a partire dallo scorso giugno. Sì, perché l’estate di Lopetegui sarà ricordata in Spagna come quella del tradimento alla federazione per un accordo trovato sottobanco col Real Madrid ed ufficializzato a pochi giorni dall’avvio della rassegna Mondiale. Annuncio dato nel momento sbagliato dai merengues che hanno fatto esplodere la dirigenza iberica che, di punto in bianco, ha esonerato il commissario tecnico e affidato la panchina al suo secondo Fernando Hierro. Cambio al timone che non ha fatto altro che distruggere la corazzata Roja, fuori agli ottavi di finale contro i padroni di casa della Russia.

Al Real, dopo l’avvio turbolento, non è andata come previsto. Il cattivo segnale poteva anche essere letto dopo l’addio di Cristiano Ronaldo, cessione alla Juventus che non ha fatto altro che indebolire i Galacticos che non sono poi riusciti a piazzare il colpo per sostituirlo. I 138 giorni alla guida dei campioni della decimotercera sono tutt’altro che esaltanti, conclusi con un 5-0 al Camp Nou contro il Barcellona ed un ottavo posto in classifica che fa male. Esonerato a fine ottobre è stato sostituito da Solari, capace di far rialzare in maniera repentina i blancos.

Ultimo capitolo del triste 2018 di Lopetegui è quanto successo negli scorsi giorni. Infatti, secondo quanto riportato da Sport Illustrated, lo spagnolo si sarebbe proposto volontariamente alla federazione statunitense per ricoprire il ruolo di commissario tecnico della Nazionale a stelle e strisce. Orfani del dimissionario Bruce Arene, la panchina degli Usa è stata affidata a Dave Sarachan ad interim. La candidatura di Lopetegui è stata respinta in maniera netta dalla dirigenza americana che allo spagnolo preferisce, secondo i rumors, Gregg Berhalter, attuale allenatore dei Columbus Crew.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy