Kyle Lafferty amaro: “Quella sensazione di me**a provata quando vuoi giocare i quarti a Euro 2016 e invece devi tornare a casa”

Kyle Lafferty amaro: “Quella sensazione di me**a provata quando vuoi giocare i quarti a Euro 2016 e invece devi tornare a casa”

L’ex centravanti del Palermo non cela amarezza nel giorno in cui la sua Nazionale torna di fatto a casa.

1 Commento

Alla vigilia erano dati per spacciati.

Nel gruppo con Ucraina, Polonia e Germania sarebbe stato difficile ottenere i punti utili per qualificarsi agli ottavi di finale. E invece, l’Irlanda del Nord del selezionatore O’Neill è stata in grado di posizionarsi al terzo posto e, in virtù di una differenza reti migliore rispetto a quella di Turchia e Albania, di rientrare tra le 16 selezioni finaliste a Euro 2016.

Il sogno dei nord-irlandesi si è però interrotto sabato scorso a Parigi, dove un’autorete di McAuley (su cross teso di Bale) ha permesso al Galles di vincere e accedere ai quarti (affronterà il Belgio). In mattinata il rientro in patria di tutti e 23 i calciatori dell’Irlanda del Nord. Tra i più rammaricati, Kyle Lafferty, centravanti ex Palermo, adesso di proprietà del Norwich, anche se nelle ultime due stagioni ha giocato in prestito ai turchi del Rizespor e in Inghilterra col Birmingham. “Quella sensazione di me**a provata quando sei sul bus e stai per tornare a casa, mentre sai che dovresti essere in campo a preparare i quarti di finale di Euro 2016”, le frasi scritte di getto dal classe ’87 sul proprio account Twitter.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roberto Pelos - 11 mesi fa

    Riprendiamolo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy