Italia-Finlandia, parla Bonucci: “Kean deve fare solo una cosa”

Italia-Finlandia, parla Bonucci: “Kean deve fare solo una cosa”

Il difensore azzurro, Leonardo Bonucci, incorona Moise Kean al termine della vittoria sulla Finlandia: “E’ un predestinato”

“Moise Kean è un predestinato ma deve restare umile”, parola di Leonardo Bonucci.

L’Italia alla “Dacia Arena” vince e convince: gli uomini di Roberto Mancini batte la Finlandia nella prima partita di qualificazione a Euro 2020. Ad aprire le marcature, Nicolò Barella al 7′ del primo tempo e a raddoppiare, al 29′ del secondo tempo, Moise Kean, che è diventato il primo “Millennial”, ovvero nato nel 2000, a segnare un gol con la maglia della Nazionale e il secondo marcatore azzurro più giovane di sempre.

Ad incoronare ed elogiare il giovane attaccante bianconero – suo compagno alla Juventus -, ci ha pensato il difensore classe ’87, intervenuto al termine del match ai microfoni della stampa presente ad Udine: “E’ un predestinato, i gol agli esordi non arrivano per caso. Ha una base importante sul quale lavorare, adesso deve mantenere l’umiltà”.

“Dopo il gol di Kean non abbiamo subito niente. E’ stata una serata emozionante – ha continuato Bonucci -, nel secondo tempo abbiamo concesso qualcosa di troppo per generosità. Le idee del mister vengono messe in pratica, è un gioco offensivo a noi difensori ci permette di giocare alti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy