Giancarlo Gonzalez: “Espulsione? Ho perso la testa, ma guardate bene le immagini”

Giancarlo Gonzalez: “Espulsione? Ho perso la testa, ma guardate bene le immagini”

Il Pipo ha colpito Anibal Godoy, calciatore del Panama, con una gomitata: è stato espulso e al termine della partita si è scusato così.

Commenta per primo!

Una gomitata che poteva certamente risparmiarsi. Giancarlo Gonzalez fa mea culpa nel post-gara di Costa Rica-Panama, match (valido per le qualificazioni ai prossimi Mondiali) terminato per 0-0 e che al 53′ ha visto la sua espulsione a seguito di un colpo rifilato ad Anibal Godoy.

“Mi dispiace, sono cose che non dovrebbero mai succedere nel calcio. Ho perso la testa perché provocato dal mio avversario. Ho reagito in quel modo e l’arbitro ha visto solo me. Riguardate le immagini e vedrete che la mia è stata una reazione a ciò che l’avversario aveva fatto prima. Ciò non toglie che ho sbagliato. Come uomo, accetto l’errore con umiltà e mi scuso con i miei compagni di squadra per aver, a modo mio, condizionato negativamente la partita”, ha detto Gonzalez, secondo cui, in parità numerica, l’incontro sarebbe terminato con una vittoria per i ticos.

“L’avversario – continua il Pipomi aveva colpito in faccia già tre volte e io non avevo reagito. Poi ho perso la testa e ho reagito stupidamente. Ora devo solo chiedere scusa, accettare l’errore e promettere che non accada mai più. Purtroppo in una frazione di secondo si possono commettere errori come questi. Mi sento imbarazzato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy