Francia sconfitta, Cauet: “Portogallo è più squadra, facile criticare Pogba. Non crocifiggiamo nessuno”

L’opinione dell’ex giocatore di Inter e Torino: “Fernando Santos è un tecnico preparato che ha saputo creare un grande gruppo”.

Commenta per primo!

Benoit Cauet va oltre la sconfitta maturata ieri sera a Saint-Denis dalla sua Francia nella finale dell’Europeo contro il Portogallo.

“Adesso è facile criticare – premette in un’intervista rilasciata ai microfoni di Rgs -. La Francia ha fatto la sua gara, è una squadra giovane e ha avuto anche tante occasioni, peccato non averle sfruttate, non c’è da crocifiggere nessuno”.

Rui Patricio decisivo – “Forse la Francia avrebbe meritato di più, ha avuto diverse occasioni ma il portiere dei lusitani è stato davvero bravo. La Nazionale di Santos non ha rubato nulla e ha combattuto fino alla fine, dimostrando di essere una squadra compatta che ha avuto quello che si meritava nonostante le difficoltà iniziali – ha proseguito -. Fernando Santos è un tecnico preparato che ha saputo creare una grande squadra”.

Griezmann e Pogba – “Griezmann è una grande giocatore che ha ancora margini di miglioramento. Pogba? Deve maturare ancora e non ha finito qui, ha già grande esperienza e possiamo dire che ha fatto un ottimo europeo sebbene non abbia giocato nel suo ruolo naturale”, ha concluso Cauet.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy