Euro 2016: Italia, 50 giocatori nella lista di Conte. Franco Vazquez…

Euro 2016: Italia, 50 giocatori nella lista di Conte. Franco Vazquez…

Commenta per primo!

Si vola in Francia. L’Italia, dopo aver steso l’Azerbaigian, si è qualifica all’Europeo con una giornata d’anticipo. E adesso Antonio Conte dovrà decidere chi andrà in Francia e chi resterà in Italia. Il commissario tecnico azzurro ha in testa un elenco di circa 50 nomi; da questi usciranno i 23 che faranno parte della prossima spedizione. In lizza per ogni reparto ci sono, al momento, una ventina di calciatori. Mediagol.it vi propone la lista dei 45 che – secondo l’edizione odierna di ‘Tuttosport’ – si candidano per Euro 2016.

Portieri: Buffon, Sirigu, Padelli, Perin

Difensori: Barzagli, Bonucci, Chiellini, Darmian, De Sciglio, Florenzi, Acerbi, Antonelli, Astori, Criscito, De Silvestri, Moretti, Ranocchia, Rossettini, Santon.

Centrocampisti: De Rossi, Marchisio, Parolo, Pirlo, Soriano, Verratti, Bernardeschi, Bertolacci, Bonaventura, Giaccherini, Jorginho, Montolivo, Vecino.

Attaccanti: Candreva, Eder, Pellè, Balotelli, Berardi, El Shaarawy, Gabbiadini, Giovinco, Immobile, Insigne, Quagliarella, Rossi, Zaza.

Da questa lista è stato escluso Franco Vazquez che, invece, è stato inserito dal ‘Corriere dello Sport’ tra i possibili convocati.

“Attaccanti – Questo è il reparto dove più ampia può essere la lotta per guadagnarsi l’Europeo. In questo momento non si discutono Pellè, centravanti di Francia; Eder, l’oriundo di Conte, scommessa vinta dal ct; Candreva e El Shaarawy, pedine chiave del 4-2-4 e Zaza, anche se un passo indietro. Sono invece una decina gli azzurrabili per l’ultimo posto in attacco. C’è prima di tutto Insigne, al netto dell’ultima vicenda; il fedele Giovinco, giocatore ideale per i finali di partita; c’è l’esperto Quagliarella, ci sarebbe il talento introverso di Berardi; poi Vazquez, utile anche lui come esterno, o Gabbiadini, alternativa a Zaza; il duttile Bonaventura, i bomber ora in crisi Immobile e Destro. E come già dicevamo a settembre, due assenti, trasformabili in uomini del destino e dal destino contrastante: Giuseppe Rossi e Mario Balotelli”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy