Euro 2016, Conte: “Condizioni De Rossi discrete. Contro la Germania daremo il 120%”

Le dichiarazioni del commissario tecnico della Nazionale Italiana alla vigilia del match contro la Germania.

1 Commento

“Le condizioni di De Rossi sono discrete. Non ci sbilanciamo su niente, queste sono partite da giocare al 120%, sono gare molto molto fisiche”.

Così Antonio Conte ha aperto la conferenza stampa che anticipa la sfida di Bordeaux contro la Germania: nel match coi tedeschi ci si giocherà l’accesso alle semifinali. “Bisognerà stare non quasi bene, ma benissimo. Ho molta fiducia in tutto il gruppo. Affrontiamo un altro avversario molto forte, in questo momento migliore rispetto alla Spagna, sono i campioni del mondo. Hanno tutto per una squadra forte, tecnica, talento, fisicità. Hanno organizzazione, credo che sia la squadra più completa al mondo, con giocatori forti e una squadra altrettanto” – ha aggiunto il ct -. Sarà una partita da dentro fuori, un quarto di finale, un grande match per noi. Dovessimo tornare indietro e guardare a un mese fa non ci sarebbe stata partita. Oggi siamo qui a giocarcela, meritatamente, vincendo il girone e battendo la Spagna. Sappiamo delle difficoltà, siamo pronti ad affrontarle. La situazione ora è impari, abbiamo lavorato e nessuno parte battuto. Voglia e conoscenza di superare ostacoli che appaiono insormontabili”.

“Italia appagata dopo l’impresa contro la Spagna? Non so se il ct avrebbe preferito stare a casa oppure stressare i calciatori… per me ci sono problemi ben più gravi da affrontare. Pensiamo alla Germania come l’avversario più forte in assoluto. Abbiamo cercato in questi giorni di studiare e capire, sarà una partita molto diversa rispetto alla Spagna. Dovremo essere bravi, limitare gli avversari e poi fargli male. È un quarto di finale, se vogliamo andare avanti c’è la situazione offensiva e quella difensiva. Per me è la numero uno al mondo. Cercheremo di giocarci le nostre carte, nel migliore dei modi”, ha concluso.

Germani, le parole di Loew: “Ad Euro 2012 sconfitta dolorosa, abbiamo imparato la lezione. Italia, sfrutteremo nostre occasioni”

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Petronio Costantini - 3 mesi fa

    Speriamo in un attacco di cagarella generalizzato!!!!conte X primo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy