Buffon: “La mia papera? Ecco cosa mi ha tradito”

Buffon: “La mia papera? Ecco cosa mi ha tradito”

Il portiere e capitano della Nazionale Italiana torna sull’erroraccio commesso ieri sera allo Juventus Stadium nel match contro la Spagna.

Commenta per primo!

Un errore che stava costando caro all’Italia di Giampiero Ventura: il buco di Buffon (che ha permesso a Vitolo di portare la Spagna in vantaggio a Torino) stava compromettendo partita e qualificazione degli azzurri.

Poi, il guizzo di Belotti, il rigore procurato da Eder e la trasformazione dagli undici metri di Daniele De Rossi. Così la Nazionale continua a sperare di arrivare prima nel girone G di qualificazione ai prossimi Mondiali. “Il mio errore? Fra un anno e mezzo uno ci si ride sopra, se ricapita fra due o venti giorni rideremo meno – ha commentato Buffon -. Siamo riusciti a recuperarla e i miei compagni sono stati encomiabili perché dopo il gol abbiamo trovato una veemenza fisica e mentale per recuperare una partita che sembrava impossibile per come si era messa nella prima ora di gioco. Ci servirà d’esperienza questa gara perché siamo stati timidi nella prima ora, ma dopo lo svantaggio abbiamo dimostrato di poter fare noi la partita e dobbiamo ripartire da qui in vista del Mondiale che sarà fra un anno e mezzo. Mi ha tradito l’aver troppe idee in testa su come calciare. avevo paura di calciargli addosso e ho pensato a un altro modo facendo poi la frittata”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy