Savastano di Gomorra: “Sognavo di fare il calciatore del Napoli, so che arriverà un bomber a gennaio”

Savastano di Gomorra: “Sognavo di fare il calciatore del Napoli, so che arriverà un bomber a gennaio”

Le parole di Salvatore Esposito, Genny Savastano di Gomorra: “Non avevo le doti tecniche e mentali per fare il calciatore. Ecco perché ho virato sulla recitazione”.

Commenta per primo!

Due passioni: il Napoli e la recitazione.

Salvatore Esposito, Gennaro Savastano nella nota serie TV Gomorra, si racconta ai microfoni di Sky Sport. “Da piccolo volevo fare il calciatore. Il mio sogno è sempre stato quello di vestire la maglia del Napoli, ma non avevo le doti tecniche e mentali per fare questo mestiere. Ecco perché ho virato sulla recitazione – ha spiegato sorridendo -. La terza serie di Gomorra arriverà in autunno 2017. Gomorra mette in cattiva luce Napoli? Può sembra un’assurdità, ma c’è tanta gente che è venuta a visitare la città dopo aver visto la serie TV. Il resto è polemica. Napoli? Il problema è stato l’infortunio di Milik. Senza nulla togliere a Gabbiadini, ma non è una prima punta vera: non ha quelle caratteristiche. A gennaio serve un attaccante, so che arriverà. Non vi posso dire le mie fonti, ma so che arriverà. Sarri ha lo spessore tecnico e tattico per sopperire questa mancanza“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy