Sassuolo, ag. Defrel: “Napoli appetibile, come potremmo mai dir di no?!”

Sassuolo, ag. Defrel: “Napoli appetibile, come potremmo mai dir di no?!”

Le parole dell’agente di Gregoire Defrel, Giampiero Pocetta.

Commenta per primo!

Un gol che ha messo in crisi il Napoli.

Gregoire Defrel è stato certamente l’uomo del lunedì: il suo tiro al volo è valso il pareggio al San Paolo tra i partenopei e il Sassuolo di Di Francesco.

“Nell’azione del gol si è presentato per chi non lo conosce. Si è presentato al prossimo pubblico? No no (ride, ndr). C’è velocità, rabbia, intuizione e soprattutto tecnica: non era facile fare quel gol, non sono sorpreso perché lo conosco molto bene ed è un attaccante straordinario – ha raccontato il suo agente, Giampiero Pocetta a Radio Kiss Kiss -. Il Napoli ieri ha confermato di essere la squadra che gioca il miglior calcio in Italia, forse manca un pizzico di cattiveria, non lo so: mi ha dato l’impressione di specchiarsi un po’ troppo in se stessa. Possibilità che vada via a gennaio? Il calcio mi ha insegnato per esperienza che le cose possono cambiare domani mattina, ha attirato l’attenzione di club importanti, sia italiani che all’estero, vediamo che succederà dopo la sosta. Purtroppo o per fortuna non decido io, decide il Sassuolo che ha fatto un investimento sul calciatore e sono persone perbene: siederemo intorno a un tavolo e decideremo cos’è meglio per loro e per noi. Di Francesco è innamorato da questo calciatore e dai suoi movimenti, con lui ha imparato ad attaccare la profondità ed è un calciatore moderno. Defrel non ha esultato troppo? La piazza di Napoli è appetibile, ha storia e un pubblico eccezionale, come si fa a dir di no! Per me è la normalità vederlo esultare in quella maniera ultimamente, è un ragazzo della grande sensibilità ed ha pensato bene di smettere di esultare in modo ludico come faceva un tempo. Che Napoli sia una grande piazza non lo scopro io“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy