Rinaudo: “Napoli, il Benfica che affrontai io era di un’altra pasta. Su Gabbiadini…”

Rinaudo: “Napoli, il Benfica che affrontai io era di un’altra pasta. Su Gabbiadini…”

Le parole dell’ex difensore di Palermo e Napoli, Leandro Rinaudo.

Commenta per primo!

Domani partita da dentro o fuori per il Napoli di Maurizio Sarri che sin gioca l’accesso agli ottavi di finale di Champions League.

“Quello di Lisbona è un ambiente caldo, ricordo che quando giocammo noi con il Napoli lo stadio sembrava un teatro – ha detto Leandro Rinaudo, ex difensore di Napoli e Palermo, a Radio Marte -. Con tutto il rispetto per la squadra di adesso, ma quel Benfica era molto più forte di questo di Rui Vitoria. Cito alcuni nomi come Reyes, Aimar, Nuno Gomes per far capire contro chi perdemmo. Giocare sfide del genere fa sempre piacere. Il Napoli sa benissimo che non dovrà farsi prendere dalla frenesia domani sera, vedo una sfida molto equilibrata. Tuttavia l’assenza di Milik non è facile da sopperire, ma gli azzurri hanno accumulato esperienza internazionale in questi anni e non si lascerà sorprendere. Gabbiadini penso sia andato in crisi perché gli hanno fatto fare la prima punta che non è il suo ruolo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy