Pres. Empoli, Corsi: “Scudetto? Cambierebbe la vita dei giocatori del Napoli, Sarri ci crede”

Pres. Empoli, Corsi: “Scudetto? Cambierebbe la vita dei giocatori del Napoli, Sarri ci crede”

Le parole del presidente dell’Empoli: “Ero a Torino l’anno scorso, il giorno dopo la vittoria dello scudetto non c’era più nemmeno una bandiera in strada, sembrava Ferragosto…”

di Mediagol92

Riflettori puntati sulla corsa scudetto in Serie A; una lotta che vede attualmente protagoniste Juventus e Napoli.

Chi ha detto la sua sul momento delle due formazioni e sulle rispettive chance di vittoria finale anche il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, intervistato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. “Conoscendo Sarri, subito dopo la gara con la Roma ha iniziato a rianalizzarla per comprendere cosa non ha funzionato. La gara del Napoli con i giallorossi credo sia stata positiva, nel calcio una gara storta può capitare, qualche sbavatura in difesa però c’è stata ed ha condizionato il risultato. Quando Sarri dice che lo scudetto è un obiettivo della Juve lo fa per togliere pressione alla squadra, ma senza dubbio lui è il primo a crederci. Una vittoria del genere cambierebbe la vita dei suoi giocatori, questo crea delle pressioni molto più grandi rispetto a quelle che si vivono a Torino. Ero lì l’anno scorso, il giorno dopo la vittoria dello scudetto non c’era già più nemmeno una bandiera in strada, sembrava Ferragosto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy