Perinetti e il retroscena su Fabio Cannavaro: “Lo portai a Napoli per 11mln di lire, rivenduto a 13 miliardi!”

Perinetti e il retroscena su Fabio Cannavaro: “Lo portai a Napoli per 11mln di lire, rivenduto a 13 miliardi!”

Il retroscena rivelato dall’ex responsabile dell’area tecnica del Palermo, oggi dirigente del Venezia.

Commenta per primo!

In questi giorni Viareggio è meta principale di osservatori, talent scout e addetti ai lavori, interessati a visionare giovani in erba impegnati con le rispettive squadre Primavera.

Presente alla kermesse giovanile, anche Giorgio Perinetti, ex responsabile dell’area tecnica del Palermo e oggi dirigente del Venezia: intervenuto sulle frequenze di Radio Kiss Kiss, Perinetti ha raccontato un retroscena risalente ai tempi del Napoli.

“Se il Napoli riuscisse a costruire una rete importante nel settore giovanile, penso che non avrebbe rivali, la città partenopea brulica di talenti. In passato da qui sono usciti i migliori, dispiace che attualmente non si dia grande importanza a questo aspetto. Basta crederci e dare continuità al lavoro, servono strutture importanti, l’Empoli in passato ha preso i migliori talenti da Napoli. Io nel settore giovanile presi un giovane, lo pagai 11 milioni di lire, Ferlaino l’ha rivenduto a 13 miliardi, questo giovane poi ha vinto il Pallone D’Oro, parlo chiaramente di Fabio Cannavaro, che intuizione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy