Novellino: “Napoli, a gennaio mercato deficitario”

Novellino: “Napoli, a gennaio mercato deficitario”

L’ex tecnico rosanero si esprime in merito alle operazioni di mercato mosse dalla società partenopea nel corso della scorsa sessione invernale.

Commenta per primo!

“La condizione mentale è un fattore molto incidente nel calcio. Il Napoli ha speso tanto negli ultimi tempi, ma ieri finalmente è sembrato di aver rivisto la squadra che tanto bene aveva fatto non più tardi di due mesi fa”.

Così l’ex tecnico del Palermo, Walter Novellino, analizza l’ultima performance degli uomini di Maurizio Sarri, usciti vincenti per 6-0 nel match casalingo contro il Bologna di Roberto Donadoni. Intervenuto ai microfoni di Radio CRC, il mister di Montemarano si sofferma successivamente sul mercato di riparazione condotto dalla società partenopea. “Un calo è certamente comprensibile, Sarri non era abituato ad una gestione simile, ed ha pagato anche il non aver avuto a disposizione una grande rosa con cui fare un appropriato turnover. Valdifiori ha pagato il cambio di modulo, in quanto abituato a verticalizzare e non a dare ampiezza agli esterni. Sicuramente è mancato qualcosa nel mercato di gennaio, quando gli azzurri necessitavano di acquisti pronti per contrastare la Juventus. Il bilancio del Napoli resta comunque straordinario, visto che con l’avvento di Sarri si sta assistendo alla creazione di una struttura diversa. Il calo di rendimento si è verificato a partire dalla sfida di Torino, dove si evinceva quanto i bianconeri si sarebbero accontentati anche del pareggio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy