Napoli, parla il prof Mariani: “Ghoulam? Non ha affrettato rientro, era destino che…”

Napoli, parla il prof Mariani: “Ghoulam? Non ha affrettato rientro, era destino che…”

Le parole del professor Pier Paolo Mariani, chirurgo di Villa Stuart che ha operato Ghoulam negli scorsi giorni

Commenta per primo!

Nuovo stop per il terzino Fouzi Ghoulam, finito nuovamente sotto i ferri a causa della rottura della rotula.

Ennesimo guaio fisico per il difensore algerino che rientrato a disposizione, dopo l’infortunio al legamento crociato di inizio stagione, dovrà stare fermo ai box per i prossimi mesi. Intervistato dal giornale algerino Le Buteur, il professore Pier Paolo Mariani, chirurgo di Villa Stuart dove è stato operato Ghoulam, ha fatto il punto della situazione sulla condizione del numero 31 azzurro: “Si tratta di due infortuni completamente diversi. Al momento di sottoporsi al suo primo intervento al legamento crociato tre mesi e mezzo fa, Ghoulam non ha riportato lesioni alla rotula. È chiaro che abbia svolto un intenso lavoro fisico, e questo spiega il secondo infortunio. Appena i medici di Napoli mi hanno informato della sua seconda lesione della rotula ho pensato che non era necessario aspettare e bisognava operare“.

I legamenti crociati non hanno nulla a che fare con la rotula, anche se si tratta dello stesso ginocchio. Ci sono alcuni giocatori che ho operato in passato per un infortunio al ginocchio simile e che hanno ripreso ad allenarsi in meno di tre mesi e non hanno subito un secondo infortunio, come nel caso di Faouzi . È un semplice incidente di cui ogni giocatore può essere vittima. Ghoulam non ha affrettato il suo ritorno, è il destino che lo ha voluto far infortunare di nuovo. Non c’è alcun rischio per il resto della carriera. Doveva riprendere gli allenamenti dopo tre mesi. Ora dovrà aspettare un altro mese e mezzo. Una cosa è certa, vedremo di nuovo il Ghoulam che conosciamo sia a livello tecnico che fisico. Tornerà in campo a metà aprile“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy