Napoli: Milik fuori 4 mesi, arriva l’indennizzo FIFA. Si valutano gli svincolati, ecco quali

Napoli: Milik fuori 4 mesi, arriva l’indennizzo FIFA. Si valutano gli svincolati, ecco quali

Arkadiusz Milik starà fuori per alcuni mesi: il Napoli trema. De Laurentiis e Giuntoli riflettono insieme a Sarri. Cosa fare adesso?

Commenta per primo!

Milik ko

L’infortunio occorso ad Arkadiusz Milik sta facendo tremare l’ambiente napoletano.

Il centravanti classe ’94 – che aveva cominciato egregiamente la sua prima esperienza in Serie A – ha subito un grave infortunio nel corso della partita vinta dalla Polonia contro la Danimarca a Varsavia. I primi esami cui è stato sottoposto l’ex Ajax avrebbero evidenziato la rottura parziale del legamento crociato, infortunio che implicherebbe uno stop di almeno quattro mesi. La diagnosi, tuttavia, verrà verificata nelle prossime ore dallo staff medico del Napoli.

Qualora dovesse essere confermato il periodo di stop, il Napoli riceverebbe un indennizzo dalla FIFA, così come prevede il regolamento.

Nel caso in cui un giocatore dovesse subire un infortunio durante una prestazione con la propria Nazionale, il club verrebbe risarcito per l’ammontare di ingaggio percepito dal calciatore nel periodo di stop.

Milik è attualmente legato al Napoli da un contratto quinquennale a 1.3 milioni di euro a stagione (più bonus). Se dovesse essere confermato lo stop di quattro mesi, il club azzurro percepirebbe un indennizzo di oltre 430mila euro.

Indennizzo che, di certo, non farebbe tornare il sorriso ai partenopei che intanto studiano una strategia per porre rimedio a questo allarme. O pescare dal bacino degli svincolati, o rimescolare le carte, dare più spazio a Gabbiadini e giocare col falso nueve. Ecco quali calciatori svincolati potrebbe interessare agli azzurri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy