Napoli-Frosinone, Ancelotti: “Liverpool? Non piazzeremo il bus davanti alla porta. Salah…”

Napoli-Frosinone, Ancelotti: “Liverpool? Non piazzeremo il bus davanti alla porta. Salah…”

Le parole del tecnico degli azzurri in merito alla vittoria ottenuta contro i ciociari

Il Napoli tiene viva la Serie A.

Gli azzurri hanno battuto il Frosinone senza troppe difficoltà grazie ai gol di Piotr Zielinski e Adam Ounas e alla doppietta di Arkadiusz Milik: tre punti importantissimi grazie ai quali i partenopei hanno accorciato nuovamente le distanze dalla Juventus, che era volata a +11 dopo la vittoria ottenuta ieri sera contro l’Inter.

Al termine della gara il tecnico Carlo Ancelotti è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, analizzando le dinamiche dell’incontro e commentando così la prestazione dei suoi uomini: “Non pensate che partite come quella di oggi siano facili, c’erano tutte le premesse per essere una trappola, specialmente prima di una gara da dentro o fuori in Champions. Ghoulam? Ho deciso martedì di farlo giocare oggi. Mi complimento con chi ha debuttato: questi giocatori hanno saputo aspettare e farsi trovare pronti, anche se arrivavano da brutti infortuni“.

Infine un commento sul prossimo impegno di Champions League in casa del Liverpool, che decreterà finalmente quale club accederà agli ottavi di finale: “Dobbiamo stare calmi e mantenere la concentrazione. Siamo in forma e alcuni giocatori oggi hanno riposato, quindi arriviamo nelle migliori condizioni. È fondamentale avere un approccio positivo, cercare di avere l’iniziativa, anche perché non sappiamo giocare in modo differente. Non possiamo pensare di andare lì e piazzare il bus davanti alla nostra porta. Salah? Speriamo che abbia dato tutto oggi e finisca senza energie martedì… Ho un ricordo fantastico di Anfield, lì ho conquistato la Premier col Chelsea. La Champions persa a Istanbul contro Benitez col Milan? Preferisco portarmi dentro la vittoria di Atene contro il Liverpool…“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy