Napoli, De Laurentiis: “Società ai cinesi? Assolutamente no!”

Napoli, De Laurentiis: “Società ai cinesi? Assolutamente no!”

Il Napoli sbarca ufficialmente sui social cinesi, il patron azzurro: “La banda degli stupidi regna sovrana”.

Commenta per primo!

È ufficiale: anche il Napoli sbarca sui social cinesi.

Da oggi tutti i tifosi e simpatizzanti cinesi del Napoli potranno vivere anche in patria il mondo azzurro attraverso Weibo e WeChat. L’obiettivo – scrive il club partenopeo – è quello di aumentare la visibilità del marchio Napoli su mercati in forte espansione, come quello cinese, per entrare in contatto con un pubblico sempre più vasto. Su WeChat e Weibo il Napoli – attraverso messaggi, foto, video esclusivi, news ed il live match delle partite – comunicherà direttamente con i propri supporter cinesi, i quali potranno interagire ogni giorno con il club e sentirsi cosi più vicini alla squadra.

E del possibile ingresso in società di alcuni investitori cinesi si è espresso proprio il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. “Se i cinesi investiranno a sorpresa sul Napoli? Assolutamente no! La banda degli stupidi regna sovrana, soprattutto in Italia – ha dichiarato il patron in occasione della serata organizzata a Palazzo Reale dalla Lilt -. Chiedere solidarietà ai tifosi? No, il tifoso è tifoso. E poi credo che ci sia una bella distinzione tra chi viene allo stadio, i tifosi sono esigenti perchè andare allo stadio costa una fortuna. Andare allo stadio significa appartenere ad una modalità di partecipazione molto particolare, è giusto che siano esigenti ed è giustano che chiedano sempre di più. Però ce ne sono altri quattro milioni e mezzo che non vengono allo stadio e che mi manifestano da sempre grande disponibilità e solidarietà. Ben vengano quelli che si arrabbiano? Sì, fanno da stimolo altrimenti sarebbe noioso e molto piatto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy