Napoli, De Laurentiis: “Contro il Real mi aspetto un calcio spettacolare. Mertens meglio di Higuain”

Napoli, De Laurentiis: “Contro il Real mi aspetto un calcio spettacolare. Mertens meglio di Higuain”

Le dichiarazioni del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, a poche ore dal match del Bernabeu.

Commenta per primo!

Poco più di sette ore e sarà Real Madrid-Napoli.

Intervenuto ai microfoni di SkySport, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis si è espresso in vista della gara di andata degli ottavi di Champions League, in programma questa sera allo stadio Bernabeu (fischio d’inizio alle ore 20.45). “C’è una bella atmosfera, questa gara è come una festa popolare. Il calcio è la festa di tutti ed è giusto che si festeggi così. Io mi aspetto che la mia squadra si impegni – ha dichiarato il patron azzurro -, così come ha sempre fatto, soprattutto nell’interpretazione del calcio ‘sarriano’, che è un calcio molto spettacolare, che però può anche riservare brutte sorprese. Quando si gioca in maniera un po’ sfrontata si può anche prenderla in quel posto, ma noi speriamo che in quel posto se la prendano gli altri”.

SARRI – “Lui l’ho scelto io. Me ne sono preso la responsabilità anche quando lo contestavano, dicendo di contestare me ma non lui. Per me non significa nulla vincere una coppa, lo so che serve riscattarci e che gli italiani e i napoletani hanno bisogno di tutto ciò, però secondo me è anche bello avere dei paladini come Sarri, che siano onesti intellettualmente e che non pensino solamente a vincere per essere riconfermati, ma pensino a fare un bel gioco. Questo è quello che ci premia e che premia i tifosi napoletani. Il più grande regalo che possiamo attribuirci è giocare un bel calcio in Europa. Sarri è una persona colta, non ci si annoia mai a passare una giornata con lui. Per me, che vivo di cinema e vivo di contenuti, tutto questo è molto importante. In Sarri trovo quel ragazzino indomito che è passato attraverso mille intemperie ed è arrivato finalmente nel ruolo che gli compete, difendendolo con i denti e difendendo la sua idea di gioco. Noi dobbiamo accompagnarlo in questo, cercando di vincere il più possibile”.

MERTENS – “Chi è più forte tra Mertens o Higuain da centravanti? Mertens, perché può occupare più ruoli, e può giocare anche non da centravanti. Poi dipende se uno ne fa una dimensione meramente quantistica. Se si parla soltanto di numero di gol, allora forse può vincere Higuain, ma sul piano della qualità, anche di assist e di non egocentrismo, uno come Mertens è un ragazzo d’oro perché non si inquieta mai per quello che fanno gli altri, lo può fare solo per i suoi errori. E’ molto più generoso”.

MARADONA – “Diego è un uomo che ama molto Napoli e la squadra del Napoli, quindi secondo me è la persona più giusta per rappresentare il Napoli in futuro. Poi vedremo, quindi chi vivrà vedrà”, ha concluso De Laurentiis.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy