Napoli, ag. Hamsik: “Non sarebbe rimasto con squadra indebolita. Azzurri competitivi, ma…”

Napoli, ag. Hamsik: “Non sarebbe rimasto con squadra indebolita. Azzurri competitivi, ma…”

Le parole del procuratore di Marek Hamsik, capitano del Napoli.

Commenta per primo!

Amore e fedeltà al Napoli, Marek Hamsik rinnova con gli azzurri per altri cinque anni.

Nonostante l’addio di Higuain lo slovacco resta alla guida dei partenopei, carico per la nuova stagione ricca di impegni e obiettivi da raggiungere. Intervistato da Radio Crc  Juraj Venglos, procuratore del centrocampista azzurro giunto alla decima stagione in Campania, ha svelato alcuni retroscena relativi all’accordo raggiunto per il rinnovo: “Durante tutta la durata degli Europei ho aggiornato Marek circa gli interessi di diversi club, ma la sua priorità è stata sempre quella di parlare prima con De Laurentiis per il rinnovo. E’ felice per le cifre e la durata del nuovo contratto di cinque anni ed è contento di tornare in Champions League. Non so dirvi se chiuderà la carriera al Napoli, di certo ci saranno ancora diversi anni in maglia azzurra, maglia amata e onorata da dieci anni”.

Con Higuain alla Juventus, Napoli indebolito? Posso dirvi che Marek non sarebbe rimasto se il club si fosse indebolito e non avesse lottato per lo scudetto– ha svelato Venglos- . Non abbiamo mai fatto pressioni sul mercato perché il Napoli ha una squadra forte e storicamente il problema in campionato si pone da febbraio in poi, periodo nel quale si perde quota in classifica. Da questo punto di vista la società dovrà migliorare per combattere con la Juventus“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy