Napoli-Torino, parla Sarri: “Juve-Roma? Non faccio il tifo per nessuna. Col Real…”

Napoli-Torino, parla Sarri: “Juve-Roma? Non faccio il tifo per nessuna. Col Real…”

La conferenza stampa del tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, alla vigilia della delicata sfida contro il Torino.

Commenta per primo!

Rimanere aggrappati al treno scudetto. Dopo le vittorie contro Inter e Cagliari, il Napoli sogna il terzo successo consecutivo in campionato, risultato che permetterebbe agli azzurri di mettere paura alle squadre che li precedono.

Domani, allo stadio San Paolo la sfida al Torino: a parlare a Castelvolturno è Maurizio Sarri.

Segui live su Mediagol.it la conferenza stampa del tecnico dei partenopei, Maurizio Sarri. Si comincia alle ore 14.00 (fai clic su F5 per il refresh della pagina).

Ecco il mister azzurro in sala conferenze insieme agli addetti stampa del club.

Si comincia col bilancio dell’annata. “Il 2016? Il bilancio è positivo. Abbiamo fatto un secondo posto in campionato e il record nella fase a gironi di Europa League, anche se poi siamo usciti in maniera rocambolesca. In Champions siamo passati agli ottavi, quindi bilancio positivo“.

TORINO – “Le insidie del Torino? Si trovano nei numeri. La squadra è pericolosissima, soprattutto in fase offensiva. Quest’anno i granata le difficoltà le hanno create a tutte le avversarie”.

CAGLIARI – “Ho rivisto la partita e stop, inutile pensarci più di tanto. La partita è andata bene, è stata interpretata bene ma stop. Dal punto di vista del palleggio, la partita migliore è stata quella col Sassuolo. A Cagliari ci abbiamo messo altre qualità mentali e abbiamo fatto bene”.

JUVE-ROMA – Non penso assolutamente a niente, non credo nemmeno di vederla. Penso al nostro match, stasera ci rilasseremo a cena senza porci lo stress di altre partite”.

REAL MADRID – Al direttore dell’Empoli promisi che prima o poi avrei fatto la Champions, quindi è andata a buon fine. Giocare col Real è un piacere, avremo modo e tempo di pensarci ma finora l’abbiamo fatto ben poco. Per tutti sarà bello giocare al Bernabeu, non solo per me. Partita prestigiosa con avversari quasi proibitivi, ma sarà bello andare lì. Ma ripeto: non ci abbiamo nemmeno pensato, nello spogliatoio ne abbiamo parlato quasi 10 secondi”.

GABBIADINI – Il potenziale di Gabbiadini è altissimo, spero che un giorno lo tirerà fuori. Io cercherò di mettere tutto ciò che posso mettere, poi il resto dovrà tirarlo fuori lui”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy