Koulibaly: “Napoli in grande difficoltà, ma io non sono preoccupato”

Koulibaly: “Napoli in grande difficoltà, ma io non sono preoccupato”

Le parole del centrale del Napoli e del Senegal, Kalidou Koulibaly, direttamente dalla sede del ritiro della sua Nazionale.

Commenta per primo!

Il suo Senegal si trova al primo posto del girone D di qualificazione ai prossimi Mondiali e domani (12 novembre) disputerà una gara delicata in vista del passaggio del turno.

Kalidou koulibaly si dice pronto a scendere in campo al Mokaba Stadium di Polokwane Peter per affrontare il Sudafrica (che ha attualmente due punti in meno dei senegalesi). “Siamo qui per battere questa squadra. Sappiamo che sono molto pericolosi. Cercheremo di chiudere bene l’asse centrale e contrastarli con i nostri attaccanti. Faremo la nostra partita. Sappiamo che sono pericolosi, ma conosciamo i nostri rischi. Cercheremo di vincere questa partita, anche se sappiamo che il Sudafrica gioca in casa”, le sue parole ai media africani.

Si finisce anche per parlare di questioni di club. “Con Napoli non va molto bene? Bisogna separare le cose. Ora indosso la maglia del Senegal. Mi sento molto bene quando sono qui con i miei fratelli. Sono concentrato sul gioco da fare in Sud Africa. Poi, nel club, siamo in grande difficoltà, ma io non sono preoccupato perché so che abbiamo una buona squadra. Ci sarà rapidamente una scossa”, ha proseguito il centrale classe ’91.

Ultima chiosa su Keita Balde Diao, attaccante della Lazio (oltre che suo connazionale) che con una rete ha firmato il pareggio in occasione dell’ultima partita giocata in campionato dal Napoli. “Porta la sua giovinezza, la sua vivacità, il suo dribbling. Lui è importante per la selezione. Come ha detto quando è arrivato, vuole aiutare il Senegal e lo vuole fare molto bene. Si è integrato bene nel gruppo. Questa è la cosa più importante”, ha concluso Koulibaly.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy