Hamsik: “Vinco lo scudetto con il Napoli e smetto il giorno dopo. Servono cattiveria e fortuna”

Hamsik: “Vinco lo scudetto con il Napoli e smetto il giorno dopo. Servono cattiveria e fortuna”

Le parole del capitano del Napoli, Marek Hamsik, che avverte la Juventus sulla volata scudetto.

Commenta per primo!

La stagione è ancora lunga, il Napoli vuole dire la sua e non arrendersi allo strapotere degli ultimi anni della Juventus.

Lo ribadisce il capitano e simbolo del club azzurro Marek Hamsik che, nel corso di un’intervista rilasciata al “CdS”, ha analizzato le ultime stagioni partenopee, cosa è mancato per la vittoria dello scudetto e cosa servirà per avere la meglio sui bianconeri quest’anno: “Campionato chiuso? Spero proprio di no, sia con Mazzarri che con Sarri siamo andati vicini allo scudetto poi è mancato qualcosa, forse certe caratteristiche che ancora non abbiamo e che invece la Juventus ha dimostrato di avere. Nessun rimpianto, sia chiaro, forse è così che doveva andare in passato e alla fine sono stati premiati per quanto hanno meritato“.

Sarebbe bastato forse solo un pizzico di cattiveria in più, o forse quella mentalità che si acquisisce nel tempo e che i bianconeri hanno dimostrato di avere lo scorso anno quando sono partiti in ritardo. La fortuna sarebbe servita, in certi momenti ti aiuta e può risultare anche decisiva in momenti ed episodi che poi si perdono nella memoria, ma che in determinate circostanze avrebbero potuto capovolgere la stagione. Guardiamo avanti, se dovessi vincere lo scudetto con la maglia del Napoli potrei smetterei di giocare il giorno dopo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy