Floro Flores: “Napoli, mi aspettavo di più. Higuain, ti ammiro. Capisco perché ti arrabbi”

Floro Flores: “Napoli, mi aspettavo di più. Higuain, ti ammiro. Capisco perché ti arrabbi”

L’attaccante del Chievo parla dei partenopei e si rivolge anche al Pipita.

Commenta per primo!

Napoletano, ma in forza al Chievo. Antonio Floro Flores ha giocato con la maglia dei partenopei per appena quattro stagioni, dodici anni fa ormai.

Il classe ’83 continua comunque a tifare gli azzurri e a seguire i match della squadra attualmente allenata da Sarri. “Da tifoso – dice al quotidiano ‘Il Roma‘ – mi sarebbe piaciuto vedere qualcosa in più, forse si poteva fare qualcosa a gennaio per provare a rimanere sui livelli della Juventus. Ma è sbagliato criticare”.

Pipita – Solo parole d’elogio nei confronti del bomber argentino che sarà dei 23 calciatori convocati dal ct dell’Argentina, Gerardo Martino, in vista della Copa America. “Higuain? Non posso che ammirarlo, ha doti eccezionali e non pensavo potesse segnare così tanto in un solo campionato. A volte si innervosisce? E’ carattere, l’espulsione e la squalifica sono cose che capitano. Se si arrabbia è per qualche situazione in partita”, ha proseguito.

Sassuolo – Ultima chiosa sui neroverdi che ieri, a seguito del successo della Juventus in Coppa Italia, hanno ottenuto la qualificazione alla prossima Europa League. A gennaio scorso Floro Flores si è trasferito dal Sassuolo al Chievo con la formula del prestito con obbligo di riscatto. “Per me quella in Emilia p stata un’esperienza positiva, certo mi dispiace aver lasciato il mio amico Paolo Cannavaro, ma il calcio è questo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy