De Laurentiis sprona Higuain: “Deve ritrovare la forma. Con un chilo in più è come camminare con un mattone”

De Laurentiis sprona Higuain: “Deve ritrovare la forma. Con un chilo in più è come camminare con un mattone”

Le parole del presidente del club partenopeo, Aurelio De Laurentiis.

Commenta per primo!

No Higuain no party. Senza i gol del ‘Pepita‘ il Napoli non riesce a festeggiare e i sorrisi di pochi mesi fa stanno pian piano svanendo per il club partenopeo. Resta ancora aperta però la corsa scudetto, obiettivo non pronosticabile ad inizio campionato per la squadra azzurra di mister Sarri. Un momento, a detta di molti, poco fortunato, ma il vero problema risiede proprio nell’assenza di gol dell’argentino Gonzalo Higuain, fin qui vero e proprio trascinatore del Napoli.  L’attacco, numeri alla mano, è senza dubbio il reparto che sin qui ha esaltato i partenopei, a segno 54 volte in campionato (miglior attacco della Serie A) e 22 volte nella fase a gironi d’Europa League: anche in Europa, nessuno ha fatto meglio degli uomini di Sarri. Il momento no dell’ex Real Madrid ha fatto inceppare una macchina finora perfetta. Chi sembra avere la ricetta per uscirne fuori è proprio il patron Aurelio De Laurentiis, che prima di entrare nella sede della Lega Calcio ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, commentando anche l’eliminazione dall’Europa League: “Perdere non fa mai piacere a nessuno, ma non abbiamo nulla da rimproverarci. La squadra ha sempre giocato molto bene e ieri sera per una volta in più s’è dimostrato che si può segnare anche senza attaccanti – ha ammesso De Laurentiis -. Non si può sempre immaginare che una squadra dipenda da un singolo giocatore. Ho sempre ascoltato e letto della mancanza di Higuain, ma cosa si può pretendere da lui? Ci può stare e se uno ha un chilo e mezzo in più è come camminare con un mattone. Deve ritrovare la splendente forma fisica di un mese fa, poi i risultati torneranno. Per me, comunque, servono tutti quanti e ritengo tutti all’altezza. Non c’è una squadra A e una squadra B, sono tutti giocatori di livello. Ripeto: non ho nulla da rimproverare alla squadra né all’allenatore“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy