De Laurentiis: “Siate orgogliosi di essere napoletani, stasera si guarda Jorginho”. E poi frecciatina alla Juve di Agnelli…

De Laurentiis: “Siate orgogliosi di essere napoletani, stasera si guarda Jorginho”. E poi frecciatina alla Juve di Agnelli…

Le dichiarazioni del patron azzurro.

Commenta per primo!

“Voglio rivolgere i miei più sinceri auguri ai tifosi del Napoli, a cui auguro una serena e felice Pasqua, nonostante, secondo la prassi religiosa, non si dovrebbero fare”.

Con queste dichiarazioni il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, apre il proprio intervento ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Il patron azzurro, ha avuto modo di spaziare tra diversi argomenti, dall’arrivo della convocazione in Nazionale per Jorginho alla polemica scoppiata con la famiglia Agnelli.

Polemiche con le istituzioni – “Gradirei un po’ di sincera disponibilità da parte di coloro che, pur ricoprendo cariche istituzionalmente importanti, si comportano in maniera irresponsabile pur di mantenere le proprie posizioni. Tuttavia, in questo periodo di vesta non credo sia il caso di far polemica, il mio affetto e la mia vicinanza vanno a tutti i napoletani, oltre a tutti coloro che attualmente versano in situazioni di disagio”.

Flash mob dei tifosi del Napoli: “Festeggeremo lo scudetto degli onesti”

Essere napoletani – “In occasione della serata organizzata da Maurizio Cortese, ho avuto modo di far mettere insieme tanti collegh e giornalisti partenopei. Gente fiera delle proprie origini. Mi auguro di organizzare nuovamente eventi simili, essere napoletani è un privilegio, una condizione spirituale che va coltivata nel quotidiano. La città ha bisogno di positività”.

Jorginho in Nazionale – “Stasera saremo tutti lì, pronti a guardarlo e ad applaudirlo”.

Frecciata ad Agnelli – “Spesso ai tifosi non piace quando parlo di cinema, ma credo che ogni tanto un riferimento al mio settore mi sia pur concesso. C’è un film, chiamato il ‘Il Silenzio degli Agnelli’, il quale corrisponde alla traduzione italiana della nota pellicola ‘Il Silenzio degli Innocenti’. Che poi, altro che innocenti.. ma mi riferisco al film, sia chiaro (ride, ndr)”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy