Callejon si riprende la Spagna: “Saputo della convocazione grazie a Reina. Higuain? Ora abbiamo Milik”

Callejon si riprende la Spagna: “Saputo della convocazione grazie a Reina. Higuain? Ora abbiamo Milik”

L’intervista all’esterno d’attacco del Napoli che ha commentato entusiasta il suo ritorno in Nazionale.

Commenta per primo!

“Ero sul divano e mi ha chiamato Reina gridando ‘Calleti, sei in Nazionale!’“.

Quando il conduttore spagnolo di ‘Onda Cero‘ (radio iberica) gli chiede di raccontare per filo e per segno come era venuto a sapere del suo ritorno ufficiale in Nazionale, José Maria Callejon non risparmia dettagli. “Pensavo che fosse uno scherzo e gli ho detto che avrei controllato su internet: quando mi sono reso conto che era vero, l’ho richiamato. Poi è stato il turno di mia moglie, che non era in casa e anche lei credeva che fosse uno scherzo. Subito dopo ho sentito il resto della mia famiglia – ha proseguito l’esterno d’attacco del Napoli intervenuto nel corso della trasmissione El Transistor -. Per me è una ricompensa per il lavoro di questi anni e voglio continuare così. Pepe (Reina, ndr) sta facendo benissimo a Napoli, era ovvio che sarebbe tornato con la Roja e ne sono stato felice. Lui mi diceva sempre di non perdere la speranza: prima o poi l’opportunità sarebbe arrivata anche per me”.

Dall’azzurro cielo del Napoli al rosso ‘sangria‘ della Roja. “Come spiegherò a mia questo passaggio? Ha due anni e mezzo, viene al San Paolo e segue tutte le partite, glielo spiegherò e ne sarà sicuramente felice”, aggiunge sorridendo il n.7 del Napoli che sottolinea come nel capoluogo campano lui si trovi a meraviglia. “La vita qui è molto simile a quella spagnola, abbiamo trovato amici napoletani che sono bravissime persone, e c’è un bel gruppo nel club”.

Non può di certo mancare la domanda su Higuain, ex Real Madrid come lui e arrivato al Napoli nella stessa estate di Callejon. “Se ci manca? E’ un grande calciatore, ha segnato 36 gol… Ma ora abbiamo Gabbiadini e Milik, che è stato un ottimo acquisto ed ha iniziato molto bene, e con loro possiamo fare grandi cose”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy