Zaza: “Infortunio rompiscatole, non ci voleva. Mondiali? Delusione totale, potevo avere mia rivincita”

Zaza: “Infortunio rompiscatole, non ci voleva. Mondiali? Delusione totale, potevo avere mia rivincita”

Le parole dell’attaccante del Valencia, Simone Zaza, sulla sfida al Barcellona e la mancata qualificazione della Nazionale azzurra ai prossimi mondiali in Russia

Commenta per primo!

Domenica al Mestalla di Valencia big match della Liga, i Taronges secondi in classifica sfidano la prima della classe, il Barcellona.

Una posizione in classifica insperata dopo 12 giornate di campionato, i blaugrana sono a soli 4 punti di distacco ed una vittoria potrebbe riaprire in maniera decisa il campionato, con il Real Madrid pronto a diminuire il gap dalla testa della classifica, oggi lontana 10 lunghezze. A tentare di pungere Messi e compagni ci penserà Simone Zaza, attaccante dei valenciani che, con le sue 9 reti, è secondo nella classifica marcatori del campionato spagnolo.

Intervistato da Football Station, programma in onda su Fox Sport, l’attaccante ex Juventus si augura il meglio per il match di domenica: “Non penso a raggiungere Messi in classifica capocannonieri. Io sono contento di giocare questa partita perché arriviamo in un buon momento, sia io che la squadra. Dobbiamo goderci la serata, sarà una sfida molto difficile ma abbiamo già dimostrato di poter competere con chiunque. Giochiamo in casa e daremo tutto il nostro massimo per portare i tre punti a casa. Ci proveremo…”.

“Infortunio al ginocchio? Non è nuova questa lesione che ho al ginocchio, sarà quasi un anno che me la porto dietro. Per chi gioca a calcio è abbastanza frequente. Finché non mi limiterà e riuscirò a dare il 100% giocherò, poi a fine anno vedremo. Ma per ora posso giocare tranquillamente. Il problema più rompiscatole di questo ginocchio è che alcune volte ho bisogno di un po’ di riposo e mi si è bloccato proprio quando non doveva bloccarsi (prima del doppio match tra Italia e Svezia, ndr). Personalmente per me era una rivincita. Avevo una possibilità di nuovo di tornare in Nazionale e aiutare la mia squadra però sappiamo tutti com’è andata. E’ stata una delusione totale per me e per tutti come giocatore e come italiano. Anche io qualche anno fa vedevo la Nazionale con i miei amici d’estate e capisco cosa significa perché sono tifoso anch’io. Speriamo di riprenderci presto noi italiani”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy