Milan, Pasalic: “A Bologna serata folle. Mio futuro? Devo capire volontà Chelsea”

Milan, Pasalic: “A Bologna serata folle. Mio futuro? Devo capire volontà Chelsea”

Le parole del centrocampista del Milan, Mario Pasalic, all’indomani del gol segnato al Bologna.

Commenta per primo!

Secondo gol con la maglia del Milan per Mario Pasalic, centrocampista arrivato in rossonero in estate tra le critiche dei tifosi che non avevano condiviso la scelta della società di puntare su di lui.

Ieri il croato ha ripagato con la zampata vincente sulla magia del compagno Gerard Deulofeu: 1-0 al Bologna che era in superiorità numerica di ben due uomini. “Una serata folle. Arrivavamo da 4 sconfitte di fila, sapevamo l’importanza di questa gara. Sia per le nostre ambizioni europee che per la nostra fiducia. Dopo il secondo rosso tutto è diventato più difficile, ma non abbiamo mai mollato, dimostrando di essere una grande squadra. Al termine della partita abbiamo festeggiato parecchio, perché questa vittoria vale più di 3 punti”, ha raccontato Pasalic a Goal.com.

CONDIZIONE FISICA – “Bene, in salute. Da tre mesi ormai gioco ad alti livelli. All’inizio non è stato semplice, avendo saltato il precampionato ed essendo appena tornato da un infortunio. Mi ci è voluto tempo prima di acquisire il giusto ritmo partita dopo un’assenza di 7-8 mesi. Ma non ho mai dubitato di me stesso. Sono felice”.

TEMPO LIBERO –Preferisco rimanere a casa, anche se di tanto in tanto esco per una passeggiata. So di essere al Milan, ne conosco la grandezza: i tifosi mi fermano per un autografo o per una foto, e per me non è un problema. Io stesso quand’ero piccolo ero felicissimo quando riuscivo a farmi una foto con un personaggio famoso”.

FUTURO – “Avercene di queste preoccupazioni. Prima di tutto bisogna capire quale sia la volontà del Chelsea. Poi quella del Milan, e infine io deciderò ciò che sarà migliore per me. Non sono per nulla preoccupato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy