Milan, Gattuso: “Nonostante la Champions sia lontana, abbiamo ancora tanti stimoli…”

Milan, Gattuso: “Nonostante la Champions sia lontana, abbiamo ancora tanti stimoli…”

Le dichiarazioni del tecnico rossonero dopo il posticipo col Sassuolo terminato sull’1-1

di Mediagol11

Al termine del match col Sassuolo l’allenatore del Milan, Gennaro Gattuso, ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Con questo pareggio, i rossoneri perdono l’occasione di avvicinsarsi alla zona Champions dopo le sconfitte di Roma e Inter“C’è stata poca cattiveria sotto porta, a livello di gioco è stata una partita ben fatta. Abbiamo costruito tanto ma abbiamo rischiato di perderla, negli ultimi 20 metri avevamo superficialità e non la cattiveria giusta. Quando giochi contro squadre organizzate può succedere ed è successo. Avevamo una grande occasione, è quello che brucia. Saremmo andati a -5 dall’Inter e a -6 dalla Champions, sarebbe stato bello. Sono partite che lasciano il segno, giochiamo bene ma raccogliamo poco. Ci stiamo giocando l’Europa League con tante squadre, il nostro obiettivo in questo momento è quello. Poi abbiamo la finale di Coppa Italia da giocare. Abbiamo ancora tanti stimoli, nonostante la Champions sia lontana”.

Sulla mancanza d’esperienza da parte della squadra ammette: “Non si acquista al supermercato, ma prendendo legnate sui denti. La mentalità è giusta, ma ci sono tanti calciatori giovani che devono crescere. Forse quello che stiamo facendo non basta”. Alla domanda, se il Milan sta pagando lo sforzo della rimonta, risponde così: “Troppo facile dirlo, la squadra comunque gioca bene. Nel finale poi siamo stati troppo arruffoni con il 3-3-4, quella è colpa mia perché certe cose vanno provate. Ma l’interpretazione degli esterni non mi è piaciuta, per questo bisogna provare queste situazioni. In questo senso, la responsabilità me la prendo io”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy