Milan-Dudelange, Cutrone: “Gol presi su disattenzioni, dobbiamo stare concentrati. Ad Atene senza fare calcoli”

Milan-Dudelange, Cutrone: “Gol presi su disattenzioni, dobbiamo stare concentrati. Ad Atene senza fare calcoli”

Le parole del numero 63 rossonero dopo la vittoria ottenuta contro il Dudelange

Il secondo gol non è mio, non l’ho toccata. Quando è giusto è giusto e ammetto di non averla toccata

Queste le parole di Patrick Cutrone che ai microfoni di Sky, divertito, ammette onestamente di non aver colpito il pallone in occasione del gol del pari assegnato a Stelvio. L’attaccante, primatista di gol in Europa League con la maglia del Milan, è soddisfatto della vittoria nonostante i gol subiti: “Peccato aver preso quei due gol, sono state due disattenzioni. Importante vincere anche per stare tranquilli per passare il girone, dobbiamo essere umili e attenti. Le disattenzioni ci devono fare imparare a stare attenti per 90′, perché se no tutti possono farci gol. Higuain? Mi trovo molto bene con lui, i gol sono arrivati anche grazie a lui. Ora andiamo ad Atene senza fare calcoli, voglia vincere e passare a tutti i costi il turno. La mia testa è già a domenica“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy