Milan, Berlusconi: “Cessione? Stiamo ancora trattando, rivoglio un Milan protagonista”

Milan, Berlusconi: “Cessione? Stiamo ancora trattando, rivoglio un Milan protagonista”

Le parole del presidente rossonero ormai deciso a vendere il club.

Commenta per primo!

La stagione negativa del Milan ha rafforzato l’idea di un’imminente cessione del club da parte del presidente Silvio Berlusconi che ai microfoni di Telelombardia ha parlato della ‘conditio sine qua non’ che sarà necessaria per vendere la società rossonera.“Ci sono ancora le negoziazioni. Confesso che devo incontrarmi domani con i nostri manager che si stanno occupando della trattativa. Che cosa si possono attendere i tifosi del Milan? Che il presidente Berlusconi faccia una scelta corretta e cioè che sia una scelta che garantisca al Milan una proprietà che si impegni a mettere fondi ogni anno per portare il Milan a essere di nuovo protagonista in Italia, in Europa e nel mondo. Credo che sarebbe la degna conclusione di 30 anni di gestione. Abbiamo incontrato una decina di gruppi disponibili a subentrare a noi al Milan, sono stati scartati uno dopo l’altro perché abbiamo ritenuto che non offrissero garanzie sufficienti per il futuro. Se dovessero venire meno anche l’opportunità di questo gruppo con società cinesi importanti, allora il Milan dovrebbe ripartire dai giovani italiani. A quel punto bisognerebbe che i tifosi del Milan concordassero con la società un periodo di pazienza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy