Lippi: “Lo sfogo di Brocchi? Cristian si è sentito tradito”

Lippi: “Lo sfogo di Brocchi? Cristian si è sentito tradito”

Le dichiarazioni dell’ex commissario tecnico della Nazionale Italiana.

1 Commento

Marcello Lippi, ex ct della nazionale, oggi al programma di Rai Radio2 “Non è un Paese per Giovani”, condotto da Giovanni Veronesi e Max Cervelli, ha dato il suo parere sul presunto sfogo di Cristian Brocchi, tecnico del Milan, dopo la sconfitta avvenuta contro la Roma.

“Si può dire ai propri giocatori una frase come ’siete senza dignità’? Sono parole che scaturiscono in uno sfogo, e che possono scappare in particolare modo ad un allenatore giovane. Brocchi sperava di fare qualcosa di diverso, e voleva far vedere tutte le sue qualità, perché ne ha molte. Si è sentito un po’ tradito, e nel contesto di un discorso sarà venuta anche questa frase. Personalmente, ho detto anche di peggio – ammette l’ex tecnico della Juventus. Possibili ripercussioni negative a seguito dello sfogo? Dipende. Se c’è stima reciproca tra tecnico e squadra il tutto non avrà effetto, se questa stima invece non c’è può avere effetti negativi”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. silvanosoldain_54 - 10 mesi fa

    Lippi perche’ non perdi mai l’occasione per tacere, stai sulla panchina di Viareggio, e basta…..
    Ukinda

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy