A tutto Ancelotti: “Milan una famiglia, Ronaldo fenomeno anche a 100 kg. Aneddoto su Ibra…”

A tutto Ancelotti: “Milan una famiglia, Ronaldo fenomeno anche a 100 kg. Aneddoto su Ibra…”

Intervista a 360° per il tecnico del Bayern: “Andare a Monaco è stato come tornare al Milan, un ambiente familiare. Sergio Ramos e i gol al 91’…”

Commenta per primo!

Ancelotti

Carlo Ancelotti apre il suo cuore e, in un’intervista-fiume ai colleghi spagnoli di AS, racconta quella che è una carriera da allenatore invidiabile: ricca di successi, di top club mondiali e calciatori di primissimo livello.

Si parte con l’attualità e con le virtù del suo Bayern Monaco. “E’ un club molto organizzato, la squadra è di qualità, la città fantastica, l’ambiente è tranquillo. Finora ci siamo comportati molto bene in campo, però sappiamo di poter migliorare. I mesi più importanti della stagione sono febbraio, marzo e aprile. Dobbiamo prepararci bene ad affrontarli al meglio – ha raccontato Ancelotti -. Questo è un club esigente e negli ultimi anni se l’è giocata alla grande in ogni competizione, sia in campionato che in Champions con Guardiola. Con Pep la squadra è arrivata per tre anni consecutivi in semifinale di Champions. A me piacerebbe arrivare almeno fino a quel punto, perché poi – si sa – accedere a una finale dipende da moltissimi fattori e altrettanti dettagli. Per questo motivo, la società vuole che si vinca il campionato: trionfare in Champions è davvero complicato“.

I gol di Sergio Ramos in pieno recupero, l’aneddoto su Ibrahimovic e la TOP 11: non perderti l’intervista a Carlo Ancelotti, sfoglia le schede per leggerne i restanti passaggi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy