Amelia: “Donnarumma? Non esistono giovani e vecchi, esistono portieri bravi e meno bravi”

Amelia: “Donnarumma? Non esistono giovani e vecchi, esistono portieri bravi e meno bravi”

Le parole del doppio ex di Palermo-Milan, Marco Amelia.

Commenta per primo!

In un’intervista rilasciata a Tuttosport, il doppio ex di Palermo e Milan (che domani pomeriggio si affronteranno al Barbera), Marco Amelia, si è espresso in merito al potenziale di Donnarumma, estremo difensore dei rossoneri.

“Io dico sempre che non esiste il giocatore giovane e quello vecchio. Esistono il giocatore bravo e quello meno bravo. Se uno a 15 anni è forte, va fatto giocare. Gigio sta dimostrando di essere un portiere che, effettivamente, porta dei punti perché è veramente forte – ha premesso -. In più ha quel plus che altri, anche con molta esperienza, non hanno, e quindi diventa ancor più decisivo. Donnarumma è un grande portiere, che fa grandi cose, e gioca in una grande squadra. Ha ancora ampi margini di miglioramento e può diventare il punto di riferimento per il ruolo per i prossimi 15-20 anni. Se mi aspettavo questa escalation da parte sua? Si sta comportando bene, ma tutto nasce dallo scorso anno. Quando è stato chiamato in causa, si è fatto trovare subito pronto. A livello parallelo, questo suo atteggiamento di tranquillità e serenità ha fatto sì che tutti gli dessero fiducia. Questa sua tranquillità fa si che i compagni di reparto, anche in situazioni difficili, preferiscano giocargli il pallone piuttosto che spararlo in tribuna. È fondamentale anche sotto questo punto di vista. Si, è un leader”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy