MERCATO: LA SCHEDA DI JOAO PEDRO

Joao Pedro Geraldino dos Santos Galvao, meglio conosciuto semplicemente come João Pedro, nasce ad Ipatinga, città che è diventata la casa dellAtletico Mineiro da quando il Mineirão è stato chiuso per i lavori di ristrutturazione in vista dei Mondiali del 2014. Vanderlei Luxemburgo, ex ct del Brasile ed attuale tecnico dellAtletico, crede molto in lui e dopo un inizio graduale ha cominciato a farlo giocare sempre più spesso. Lesordio nel Brasileirao è arrivato il 23 maggio di questanno, all85° della agevole affermazione per 3-1 sullAtletico Paranaense. Da allora è stato un crescendo, con 7 presenze da titolare e 5 subentrando dalla panchina. Il suo score stagionale è di 556 minuti giocati nella massima competizione brasiliana senza alcuna rete segnata. A queste apparizioni vanno aggiunte le due ottime prestazioni e i 180 minuti collezionati allinizio di agosto contro il Gremio prudente nella doppia sfida di Copa Sudamericana. Ma la fama a livello internazionale il giovane brasiliano lha guadagnata con la maglia della selezione Under 17 con la quale ha disputato le tre partite con cui la Selecao di Lucho Nizzo è uscita mestamente di scena nel girone iniziale del mondiale disputato dal 25 ottobre al 15 di novembre del 2009. A giugno il giocatore ha prolungato il contratto che lo lega allAtletico Mineiro fino al 2014. João Pedro nelle giovanili dellAtletico giocava spesso da attaccante, ma un paio di giorni prima del suo esordio da professionista Luxemburgo aveva fatto intuire che si aspettava da lui qualcosa di diverso. “Voglio proprio vedere come posizionare João Pedro. A volte lho provato a centrocampo, altre come punta. Con lui sto sperimentando. E un giocatore molto veloce e posso tranquillamente schierarlo in entrambe le posizioni”. Mentre il suo ex compagno di squadra Carlos Rodrigo Correa, ora al Flamengo, ne ha parlato con toni altrettanto lusinghieri. “E un buon giocatore, ha grande qualità e grande potenziale. Vanderlei sa dove mettere le mani. Lasciatelo lavorare”. Si tratta di un giocatore forte fisicamente e tecnicamente. Alto 185 cm è molto rapido nei movimenti e sa far valere il fisico nei contrasti ma è anche il tipico brasiliano dal piede educato. In Europa potrebbe crescere anche sotto il profilo tattico e incanalare nel migliore dei modi il suo talento e le sue qualità fisiche. Sul giocatore sembra piombato il Palermo, tanto che il giovane brasiliano ha lasciato la squadra impegnata a Ipatinga per la partita col Palmeiras per raggiungere la sede dellAtletico a Belo Horizonte. Il club ha rilasciato una nota in cui ammette lesistenza di una trattativa con una società estera per il giocatore.

(29/08/2010) ()

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>