Lazio: per Pioli ultima spiaggia contro il suo ex presidente Zamparini. Il 22 novembre la sfida al Palermo

Lazio: per Pioli ultima spiaggia contro il suo ex presidente Zamparini. Il 22 novembre la sfida al Palermo

L’allenatore biancoceleste incontra il suo passato, può essere fatale un passo falso

Commenta per primo!

Quattro punti li distanziano in classifica (qui la graduatoria aggiornata). Al rientro dalla sosta, Lazio e Palermo si daranno battaglia: i rosanero per dare continuità alla vittoria ottenuta contro il Chievo ieri pomeriggio, i biancocelesti per salvare Stefano Pioli. Sì, perché l’ennesima sconfitta stagionale, peraltro in un derby, non è stata per nulla digerita né dalla piazza né dalla dirigenza dei capitolini. La stampa romana è perentoria e mette sulla graticola l’allenatore di Parma. Pesano gli infortuni, tra cui quello pesantissimo di de Vrij, ma pesano anche alcuni errori tattici e di formazione di Pioli. La gara contro il Palermo, al rientro dalla sosta, potrebbe essere uno spartiacque decisivo nella stagione della Lazio e di Pioli: un’eventuale sconfitta potrebbe anche essere decisiva per il futuro a Roma del tecnico che costituisce un rimpianto mai celato di Zamparini (il patron lo cacciò a campionato neanche iniziato nel 2011).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy